Gli auditor seguono un codice di condotta?

GLI AUDITOR SEGUONO UN CODICE DI CONDOTTA? 

L’auditor rispetta e osserva un codice di condotta nei confronti del suo preclear, conosciuto come il “Codice dell’Auditor”. Il Codice dell’Auditor è costituito da norme che, se seguite esattamente, garantiscono che la persona audita ottenga i migliori risultati possibili. Il Codice dell’Auditor è stato sviluppato attraverso molti anni di osservazione ed è il codice etico che regola la condotta dell’auditor.


L’auditing produce i massimi risultati quando l’auditor rispetta il Codice. Per esempio, uno degli obiettivi dell’auditing è quello di ripristinare la sicurezza in se stessa della persona. Di conseguenza, il Codice proibisce fermamente all’auditor di dire alla persona, che cosa dovrebbe pensare di se stessa oppure di esprimere un’opinione su ciò che viene audito.

La persona che viene audita deve avere completa fiducia nei confronti dell’auditor. Come per i sacerdoti di altre religioni, il Codice dell’Auditor impone quindi di considerare assolutamente confidenziali le comunicazioni da parte dei fedeli.

Le qualità richieste dal Codice dell’Auditor sono, essenzialmente, quelle che sono considerate le migliori nelle persone in generale. Mentre aiuta la persona che viene audita nell’affrontare aree di turbamento o di difficoltà, un auditor dimostra gentilezza, benevolenza, pazienza e altre virtù simili.