Il Continuum di Vita

Il Continuum di Vita

Assediato di richieste che gli domandavano di tenere conferenze sulle sue più recenti scoperte sensazionali, L. Ron Hubbard rispose a tutto quello che desideravano sapere e persino di più, in occasione del Secondo Convegno Annuale degli Auditor di Dianetics. Descrivendo la tecnologia che si trova alla base dei passi di self-processing del Manuale, ecco il come e il perché di tutto quanto: la scoperta del Continuum di Vita ossia il meccanismo con il quale un individuo si sente obbligato a continuare la vita di un altro individuo deceduto, generando nel suo stesso corpo le infermità e i modi di fare del defunto. In abbinamento alle istruzioni per gli auditor sull’uso del Quadro degli Atteggiamenti per determinare il modo in cui affrontare ogni caso al giusto gradiente, ci sono anche le istruzioni per la disseminazione del Manuale stesso e quindi i mezzi per iniziare il clearing su vasta scala. Read More 

buy
$175 USD
Quantità
Lingua
Free Shipping Currently eligible for free shipping.
In Stock
Ships within 24 hours
Format:
Compact Disc
Lectures:
10

More About Il Continuum di Vita

“Si può dimostrare molto facilmente che siamo alle prese, per la prima volta nella storia della matematica o della fisica, con ciò che potrebbe essere definito un vero e proprio statico. Ora se questo potrebbe essere di grande interesse per un matematico, è senza dubbio di grande interesse per un fisico nucleare, ma è molto più d’interesse per voi.” — L. Ron Hubbard

Alla fine del 1951 le ricerche di L. Ron Hubbard nel campo della mente umana facevano passi da gigante. Avendo isolato i tre fattori del caso che trattengono le aberrazioni: PENSIERO, EMOZIONE e SFORZO, sviluppò un regime di processing con cui affrontarle: la PROCEDURA AVANZATA. Con ciò, il soggetto entrò nella fase che L. Ron Hubbard chiamò il “secondo livello”, che aveva a che fare non con le meccaniche delle immagini mentali, ma con i postulati e le decisioni individuali.

La Fondazione di Dianetics del Wichita, in Kansas, venne inondata di lettere provenienti da auditor che applicavano queste nuove scoperte. Tutte dicevano la stessa cosa: un sensibile aumento dei successi di auditing. Con questi risultati alla mano, L. Ron Hubbard affrontò il successivo compito: come rendere ampiamente disponibile questa tecnologia ai preclear con un ordine di grandezza completamente nuovo. In altre parole, come audire un numero sufficiente di persone per velocizzare il Clearing del pianeta. Arrivati a dicembre, il suo piano per la fase successiva era ormai in atto.

Egli invitò gli auditor di Dianetics a Wichita per una riunione che si tenne tra Natale e Capodanno. Ben presto le iscrizioni superarono la capienza della Fondazione, perciò, per l’occasione venne utilizzata la Crystal Room del Wichita Shirkmere Hotel. Il 27 dicembre, L. Ron Hubbard iniziò il Secondo Convegno Annuale degli Auditor di Dianetics Hubbard con ciò che sarebbe diventato il manuale della conferenza e l’essenza del suo piano: Il Manuale per i Preclear, a complemento di Procedura Avanzata e Assiomi e da utilizzarsi nel self-processing.

Alla base della funzionalità del Manuale, ed intessuto in ogni procedimento, c’era il fenomeno appena scoperto: il Continuum di Vita, un meccanismo attraverso il quale una persona porta avanti l’esistenza di un’altra che è morta, che è andata via o che ha subìto un fallimento, assumendone gli atteggiamenti, le malattie e le aberrazioni. Questa scoperta era talmente efficace nella sua applicazione che la Fondazione era in gran fermento con miracoli che si verificavano quotidianamente.

Inoltre con questo libro, i risultati erano ormai alla portata di tutti gli auditor e, attraverso di loro, di tutto il mondo. La parte centrale di questo libro era il Quadro Hubbard degli Atteggiamenti che traccia gli atteggiamenti e le reazioni nei confronti della vita, e postula uno stato ideale dell’uomo. Essendo un quadro dell’indice della personalità, era ormai possibile individuare gli atteggiamenti delle persone e quindi trovare rapidamente la loro posizione sul Quadro Hubbard della Valutazione Umana nel libro Scienza della Sopravvivenza.

Infine, L. Ron Hubbard diede ai partecipanti un indizio di dove la sua ricerca si stava ormai dirigendo, dopo aver delineato come esattamente gli auditor potessero disseminare il Manuale su larga scala risultando in un’applicazione molto estesa dello stesso. Cioè, avendo trovato il Continuum di Vita e il motivo per cui la persona vive le vite altrui, L. Ron Hubbard stava ormai esplorando le molte vite precedenti sulla traccia intera e così facendo si inoltrava in un “terzo livello” andando oltre l’ambito di una vita e un corpo. Di conseguenza, questo evento chiave rappresenta la prima introduzione di L. Ron Hubbard sul soggetto che abbraccerà questo vasto e nuovo orizzonte: Scientology.

Nel complesso quindi, queste celeberrime conferenze, che rappresentano niente meno che l’evoluzione che va dai picchi dello sviluppo di Dianetics fino all’alba di Scientology.