Come Funziona l’E-Meter

COME FUNZIONA L’E-METER

Quando l’E-Meter è in funzione, un minuscolo flusso di energia elettrica (all’incirca 1,5 Volt, meno di una batteria di una torcia) passa lungo i fili dell'E-Meter, attraversa il corpo della persona che regge gli elettrodi e ritorna quindi all’E-Meter. Il flusso elettrico è così leggero, che non produce sensazioni fisiche di alcun genere in chi tiene gli elettrodi.

Le immagini nella mente contengono energia e massa. L’energia e la forza racchiuse nelle immagini di esperienze che per una persona sono state dolorose o che l’hanno profondamente turbata, possono avere su di lei un effetto dannoso. Questa energia o forza dannosa, viene chiamata carica.

Quando la persona che stringe gli elettrodi dell’E-Meter formula un pensiero, guarda un’immagine, sperimenta nuovamente un episodio o sposta qualche parte della mente reattiva, essa sposta e cambia vera e propria massa ed energia mentale. Questi cambiamenti che si verificano nella mente influenzano il minuscolo flusso di energia elettrica generato dall’E-Meter, facendo muovere l’ago sul quadrante. Le reazioni dell’ago dell’E-Meter indicano all’auditor dove si trova la carica e che occorre occuparsene con l’auditing.

Ciascuno dei diversi movimenti dell’ago ha un significato preciso e un auditor, tra le sue abilità, deve avere la piena comprensione di tutte le reazioni dello strumento. Usando l’E-Meter, l’auditor si assicura che il procedimento s’indirizzi all’area corretta in modo da scaricare l’energia dannosa legata a quella parte della mente reattiva del preclear. A mano a mano che la carica diminuisce, la persona acquista un’abilità sempre maggiore di pensare con chiarezza nell’ambito dell’area a cui si sta indirizzando e le sue potenzialità di sopravvivenza aumentano in proporzione. Di conseguenza, il preclear scopre cose su di sé e sulla sua vita: nuove comprensioni sull’esistenza, che sono le tappe fondamentali che contrassegnano i suoi progressi spirituali.

E da queste realizzazioni scaturisce un livello più elevato di consapevolezza spirituale e, di conseguenza, una maggior capacità di avere successo.