Il Codice di uno Scientologist

IL CODICE DI UNO SCIENTOLOGIST

Il Codice di uno Scientologist è stato pubblicato per la prima volta nel 1954. È stato scritto da L. Ron Hubbard nel 1954 e fornisce un codice di condotta, per uno Scientologist, nella lotta ai diritti umani e alla giustizia nella riforma della società. Si tratta di un codice di importanza vitale per qualsiasi Scientologist attivo nella comunità. Il codice è stato rivisto nel 1969 e nuovamente nel 1973 e qui riportiamo la sua versione finale.

Come Scientologist, m’impegno a seguire il Codice di uno Scientology per il bene di tutti.

1. Mantenere gli Scientologist, il pubblico e la stampa accuratamente informati su Scientology, il mondo della salute mentale e la società.

2. Usare ciò che di meglio conosco di Scientology al meglio delle mie capacità per aiutare la mia famiglia, i miei amici, i gruppi a cui appartengo e il mondo.

3. Rifiutare di accettare per il processing qualsiasi preclear o gruppo che penso di non poter onestamente aiutare e rifiutare di accettare denaro da loro.

4. Condannare e fare ogni cosa in mio potere per abolire qualsiasi abuso commesso ai danni della vita e dell’umanità.

5. Denunciare e contribuire all’abolizione di qualsiasi pratica fisicamente dannosa nel campo della salute mentale.

6. Aiutare a ripulire e mantenere pulito il campo della salute mentale.

7. Creare un’atmosfera di sicurezza e di protezione nel campo della salute mentale, eliminando abusi e brutalità.

8. Sostenere quegli sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’uomo.

9. Sostenere il principio di una giustizia uguale per tutti.

10. Impegnarmi per la libertà di parola nel mondo.

11. Condannare attivamente la repressione della conoscenza, della saggezza, della filosofia o di qualsiasi altra cosa che potrebbe aiutare l’umanità.

12. Sostenere la libertà di religione.

13. Aiutare le organizzazioni e i gruppi di Scientology ad allearsi con altri gruppi pubblici.

14. Insegnare Scientology a un livello in cui possa essere compresa e usata da chi la riceve.

15. Mettere l’accento sulla libertà di usare Scientology come filosofia, in tutte le sue applicazioni e varianti, nel campo delle scienze umanistiche.

16. Insistere sull’uso standard e invariabile di Scientology in quanto attività applicata nell’ambito dell’etica, del processing e dell’amministrazione nelle organizzazioni di Scientology.

17. Assumere la mia parte di responsabilità per l’impatto di Scientology sul mondo.

18. Aumentare il numero degli Scientologist e la forza di Scientology nel mondo.

19. Dare un esempio dell’efficacia e della saggezza di Scientology.

20. Rendere questo mondo un luogo migliore e più sano.