Il Codice d’Onore

IL CODICE D’ONORE

L. Ron Hubbard ha scritto e fatto pubblicare il codice d’onore nel 1954 con l'introduzione seguente:

“Nessuno si aspetta che il Codice d’Onore venga seguito strettamente e rigidamente.

Un codice etico non può essere imposto. Qualsiasi tentativo di imporre il Codice d’Onore lo ridurrebbe al livello di un codice morale. Non lo si può imporre semplicemente perché si tratta di uno stile di vita, che può esistere come tale solo finché non viene imposto. Qualsiasi uso del Codice d’Onore diverso da quello auto-determinato produrrebbe nella persona, come qualsiasi Scientologist potrà facilmente osservare, un notevole peggioramento. Quindi, il suo uso è un lusso che si basa unicamente su azioni auto-determinate, a patto che la persona sia in totale accordo con il Codice d’Onore.”

1. Non abbandonare mai un compagno nel bisogno, in pericolo o in difficoltà.

2. Non ritirare mai la tua lealtà una volta concessa.

3. Non abbandonare mai un gruppo al quale devi il tuo appoggio.

4. Non sminuire mai te stesso e non minimizzare la tua forza o il tuo potere.

5. Non aver mai bisogno di lode, approvazione o compassione.

6. Non scendere mai a compromessi con la tua realtà.

7. Non permettere mai che la tua affinità sia svilita.

8. Non inviare o ricevere comunicazioni a meno che tu stesso non lo desideri.

9. La tua autodeterminazione e il tuo onore sono più importanti della tua vita immediata.

10. La tua integrità verso te stesso è più importante del tuo corpo.

11. Non rimpiangere mai il passato. La vita è in te oggi e tu crei il tuo domani.

12. Non aver mai paura di ferire un altro per una giusta causa.

13. Non desiderare di piacere o di essere ammirato.

14. Sii il consigliere di te stesso, opera le tue scelte e prendi da te le tue decisioni.

15. Sii fedele alle tue mete.

Questo è il codice etico di Scientology, il codice che la persona usa non perché vi sia costretta ma perché può permettersi questo lusso.