INIZIATIVA DIDATTICA
INSEGNARE I DIRITTI UMANI OTTENENDO RISULTATI

Riconoscendo che la promozione dei diritti umani è di fondamentale importanza, la città di Johannesburg ha formalizzato la sua lunga collaborazione con Gioventù per i Diritti Umani dando vita a un partenariato ufficiale. Assieme, conducono seminari e campagne esterne e addestrano gli impiegati municipali sui diritti umani. La città, come pure altri enti ufficiali in Sudafrica, hanno riconosciuto che il partenariato ha dato luogo ad un notevole impatto positivo sulle comunità.


“L’istruzione dei giovani è ciò che migliorerà questo mondo. Ecco perché ho deciso di sostenere il vostro programma. A Timor Est, Gioventù per i Diritti Umani ha creato un gemellaggio con la Missione di Pace dell’ONU. Non solo ha fornito un aiuto vitale alle Nazioni Unite, sostenendole nell’attuazione della loro missione umanitaria, ma nel farlo ha anche raggiunto il 20% dell’intera popolazione. Semplicemente eccezionale.” Presidente, Consiglio Australiano per l’Istruzione sui Diritti Umani

“Elogio lo scopo di Gioventù per i Diritti Umani di ‘Istruire i giovani del mondo sui diritti umani aiutandoli a diventare dei preziosi sostenitori per la promozione della tolleranza e della pace’. Raccomando caldamente Gioventù per i Diritti Umani agli enti, agli istituti ed alle organizzazioni educative per la gioventù.” Fondatore e Direttore, Amici delle Nazioni Unite

“La vostra notevole opera nell’interesse delle generazioni di oggi e di domani è un esempio per il mondo.”

“Ringrazio la Chiesa di Scientology per aver sviluppato un programma universale di istruzione sui diritti umani. La vostra notevole opera nell’interesse delle generazioni di oggi e di domani è un esempio per il mondo.” Professore di Relazioni Internazionali e di Economia dell’Energia, Francia

“È confortante vedere membri della Chiesa di Scientology che forniscono un’efficace istruzione sui diritti umani in famiglie, gruppi giovanili e altre organizzazioni di tipo comunitario.” Membro del Congresso, Stati Uniti

“Grazie ai vostri notevoli strumenti di apprendimento ed ai vostri progetti stimolanti per gli studenti, Gioventù per i Diritti Umani internazionale e la sua sezione locale sono voci importanti nel processo educativo sui diritti umani della Liberia.” Vice Presidente, Repubblica della Liberia

“Scrivo per esprimere il mio sostegno all’istituzione della Giornata di Gioventù per i Diritti Umani nella città di Los Angeles. Plaudo agli sforzi della vostra organizzazione nel coinvolgere i giovani di Los Angeles in un dialogo sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Vi ringrazio per il lavoro che state facendo nel promuovere la pace, la tolleranza e lo spirito di cooperazione in tutto il mondo in questi tempi di contrasti e di conflitti.” Membro del Consiglio, 4° Distretto, Los Angeles

1000
ORGANIZZAZIONI
E GOVERNI
IN TUTTO IL MONDO
lavorano con
GIOVENTÙ PER I
DIRITTI
UMANI

“La promozione dei diritti umani e della tolleranza è di fondamentale importanza ed è davvero confortante che la vostra associazione giochi un ruolo significativo in quest’ambito. Questi dati sono utili per il nostro programma denominato Programma di Rigenerazione Morale.” Primo Ministro, Provincia del Nord Ovest, Repubblica Sudafricana

“Noi dell’OAS desideriamo congratularci con voi e con la vostra organizzazione per gli ottimi materiali e confidiamo in una ulteriore collaborazione.” Segretariato Generale dell’OAS, Organizzazione degli Stati Americani, Barbados

“Diffondere l’opuscolo ‘Che cosa sono i diritti umani?’ nelle scuole è un ottimo modo di agire ed è importante. Questo piccolo opuscolo è uno strumento efficace per il nostro importante lavoro”. Amnesty International, Distretto di Stoccolma

Ogni anno il Dipartimento dei Diritti Umani della Chiesa di Scientology e Gioventù per i Diritti Umani Internazionale patrocinano insieme un Summit della Gioventù. Delegati di tutto il mondo, in rappresentanza di decine di nazioni, si riuniscono per dedicarsi nuovamente all’innalzamento della consapevolezza e ottenere sostegno per la causa più vitale che esista.

Il summit del 2009 a Ginevra, sede delle istituzioni dei diritti umani delle Nazioni Unite, ha ispirato una “marcia internazionale per i diritti umani” la cui importanza è aumentata di anno in anno ed ora viene tenuta in Canada, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Russia, Stati Uniti e in molte altre nazioni. La firma di petizioni che incoraggiano i governi a diffondere e far rispettare la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani si è diffusa assieme alle marce, che ultimamente hanno riunito migliaia di partecipanti in oltre sessanta nazioni.

“...Una diminuzione di circa il 96% del numero di denunce e accuse di violazioni dei diritti umani da parte dell’esercito nazionale.”

“La scuola dei diritti umani dell’esercito nazionale della Colombia ha adottato la campagna internazionale di Gioventù per i Diritti Umani. Dal 2009, anno in cui abbiamo iniziato questa campagna, il rispetto per i diritti umani e la loro comprensione sono aumentati tra i nostri soldati, ufficiali e sottufficiali. In effetti, da quando abbiamo iniziato a usare i materiali di questa campagna per integrare la nostra attività educativa, abbiamo assistito a una diminuzione di circa il 96% del numero di denunce e accuse di violazioni dei diritti umani da parte dell’esercito nazionale.” Direttore, Scuola dei Diritti Umani e della Legge Umanitaria Internazionale dell’Esercito Nazionale della Colombia

“Esprimo alla Chiesa di Scientology la mia approvazione per il suo programma di Gioventù per i Diritti Umani, che rappresenta un utilizzo dell’arte senza precedenti a favore dell’istruzione sui diritti umani nel mondo.” Rappresentante, Università per la Pace, UNESCO

GIOVANI LEADER EMERGONO A

TIMOR EST

Da quando, circa dodici anni fa, Timor Est è diventato il primo nuovo stato sovrano del 21° secolo, la regione è stata un punto caldo sia per il progresso che per i conflitti. Un gemellaggio fra la Missione di pace dell’ONU e Gioventù per i Diritti Umani ha rappresentato un passo significativo verso la stabilità di questa fragile democrazia.

La distribuzione di materiali didattici sui diritti umani nelle due lingue ufficiali, il portoghese e il tetum, ha raggiunto il 20% della popolazione. Ora ci sono studenti che si distinguono come emissari dei diritti umani e portatori di pace, pronti ad assumere ruoli da leader man mano che il paese si evolve.

“Il buon lavoro intrapreso da Gioventù per i Diritti Umani Internazionale è ammirevole e degno di supporto. Sarei onorato di suggerire il loro inserimento come partner ufficiale del programma di educazione ai diritti umani del mio paese.” Presidente di Timor Est

DIRITTI PER TUTTI IN

DANIMARCA

In quest’era di crescente diversità etnica e religiosa, Gioventù per i Diritti Umani è leader nell’istruzione sui diritti umani in Danimarca e sponsorizza attività di base che vanno dalla distribuzione di opuscoli a conferenze nelle scuole e manifestazioni pubbliche.

Per il lavoro svolto nel corso degli ultimi dieci anni, Gioventù per i Diritti Umani si è guadagnata in Danimarca il riconoscimento all’esenzione dalle tasse come ente benefico, una sovvenzione da parte del comune di Copenaghen per il gruppo “Marcia per i Diritti Umani” nell’anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e la sovvenzione per i materiali educativi da parte del Ministero della Cultura danese.

“Il Ministero della Cultura ha assegnato a Gioventù per i Diritti Umani una sovvenzione... basata sull’approvazione della raccomandazione del Comitato Parlamentare delle Finanze del Ministero della Cultura, che riguarda la distribuzione di [fondi] per cause umanitarie e caritatevoli rilevanti.” Ministero della Cultura e delle Risorse, Danimarca