9° ACC Americano

9° ACC AMERICANO
Communication—The Solution To Entrapment

“Sarà un grosso shock per i Dianeticist scoprire che, nonostante abbiamo il Secondo Libro di Dianetics, quello è totalmente dedicato all’esteriorizzazione. Questo sarà un grande shock. Ma questo avverrebbe principalmente perché non hanno mai letto il Primo Libro.” Parlando di Dianetics 55!Ron aprì l’ACC più di spicco sulla comunicazione. Partita con il punto di vista dell’esteriorizzazione (Scientology 8-8008 e il Corso di Dottorato di Filadelfia), la ricerca si concentrò su tutti gli auditor che stavano raggiungendo quella meta con ogni caso. Il primo livello era la Procedura Intensiva, la codificazione dei procedimenti più funzionali nelle mani degli auditor, pubblicati come Manuale dell’Auditor e quindi, più espansi, come La Creazione della Capacità Umana. Così, la Formula della Comunicazione fornì gli strumenti innovativi per un’applicazione ancora maggiore e, con ciò, i mezzi per unire Dianetics e Scientology. Programmando un congresso, Ron immediatamente tenne il 9° ACC Americano per insegnare agli auditor l’applicazione di Dianetics 55!per creare Clear. Il 9° ACC rappresenta la perfetta affermazione della comunicazione, occupandosi di ogni dettaglio del soggetto in maniera approfondita. Culminando un’era di sviluppo iniziata con il 1° ACC, ecco uno studio approfondito e professionale della componente cruciale che avrebbe monitorato tutto l’auditing futuro. Leggi anche

acquista
€480
Quantità
Lingua
Spedizione gratuita Attualmente idoneo spedizione gratuita.
In stock
Spedizione entro 24 ore
Imposta­zione:
Compact Disc
Conferenze:
34

SCOPRI DI PIÙ 9° ACC AMERICANO

Dianetics 1955!è, in modo franco e diretto, indirizzato alla creazione del Clear, senza nessun’ulteriore insensatezza. Ecco di che cosa parla questo libro. E prima di aver terminato la vostra permanenza in questa Unità, avrete una copia di questo libro tra le mani. — L. Ron Hubbard

Era il 6 dicembre 1954. Il luogo era Phoenix, in Arizona. Con queste parole Ron iniziò quello che sarebbe diventato il più autorevole ACC sull’argomento della Comunicazione, la sua applicazione all’esteriorizzazione e alla creazione dei Clear.

Infatti questo non fu solo un Corso Seminariale Avanzato come un altro, ma il culmine di un’intera era di sviluppi che era iniziata con il Primo ACC e ora abbracciava i componenti cruciali che avrebbero monitorato l’intero auditing futuro. Partita dal punto di vista dell’esteriorizzazione, (Scientology 8-8008 e il Corso di Dottorato di Filadelfia), la linea della ricerca di Ron si era orientata verso due distinti scopi:

  • Il conseguimento dell’esteriorizzazione e il superamento delle barriere al suo ottenimento da parte di ogni essere.
  • Quindi non solo lo sviluppo dei procedimenti per raggiungere quello scopo ma, cosa ben più importante, quelli che anche gli altri auditor, oltre Ron, avrebbero potuto applicare con successo.

Questo era un punto chiave. Infatti Ron aveva da tempo osservato che ciò che poteva realizzare lui nell’auditing non era necessariamente paragonabile a ciò che erano in grado di realizzare gli altri auditor. Che loro avrebbero dovuto essere in grado di raggiungere gli stessi risultati che otteneva lui, aveva poca importanza per Ron. Il clearing planetario richiedeva più di un solo auditor. L’intensità della sua ricerca, sia nell’addestramento degli auditor sia nello sviluppo di procedimenti che essi potessero applicare, era quindi importante quanto la ricerca della beingness e delle capacità dell’Uomo stesso.

Il primo livello stabile era stato raggiunto con il Settimo Corso Seminariale Avanzato e la codifica di tutti quei procedimenti che lui aveva scoperto che funzionavano nelle mani di altri auditor. Pubblicando dapprima questi materiali come Procedura Intensiva e poi come Manuale dell’Auditor, Ron ne aveva ora espanso il testo fino all’esauriente libro La Creazione della Capacità Umana.Poi, ad accompagnare il libro, Ron scelse delle conferenze specifiche dei Corsi Seminariali Avanzati che corrispondevano allo studio del libro. Pubblicandole come Conferenze del Corso Professionale (e più tardi con il titolo onnicomprensivo Conferenze di Phoenix), Ron aveva ora il programma di studio comprendente l’Addestramento Professionale dell’Auditor.

Successivamente, per verificarne la disseminazione e applicazione, Ron condusse, facendone la supervisione, l’Ottavo Corso Seminariale Avanzato che comprendeva un completo studio della Creazione della Capacità Umana, delle Conferenze di Phoenix e di ulteriori conferenze che, punto per punto, descrivevano l’applicazione di ogni tecnica e procedura.

Il lavoro di Ron non era però ancora completato. Mentre codificava il percorso che era Scientology, aveva anche l’anello di collegamento per un’applicazione persino più vasta per ogni caso, dal livello più basso a quello più alto. Più precisamente, mentre lo scopo si sarebbe potuto riassumere in una sola parola – Esteriorizzazione – un’altra parola rappresentava il fattore di importanza predominante nel suo conseguimento: Comunicazione.

Fu così che mentre conduceva l’Ottavo Corso Seminariale Avanzato, Ron simultaneamente scriveva un altro libro. Persino il suo titolo aveva grande significato sotto quell’aspetto. Avendo fatto progredire l’argomento da Dianetics a Scientology, nei due anni precedenti (dal 1952 alla fine del 1954) si era indirizzato solamente al secondo argomento. Con la scoperta della comunicazione però, aveva ora l’anello di collegamento decisivo per unificare Dianetics e Scientology in un tutt’uno.Il contenuto della pietra miliare rappresentata in Dianetics 55! consisteva in questo.

Per fare un ampio annuncio di queste scoperte, venne programmato un Congresso e furono mandati inviti in tutto il mondo, sia ai Dianeticist che agli Scientologist. Nel frattempo, e in preparazione ad esso, Ron immediatamente convocò il Nono ACC per insegnare agli Auditor Professionisti le abilità e i procedimenti dell’imminente Dianetics 55! che in quel momento sfrecciava sulle stampanti.

Ecco quindi il Nono Corso Seminariale Avanzato Americano: uno studio approfondito e professionale di Dianetics 55! In esso, nel corso di trentaquattro conferenze, Ron approfondisce e dimostra la sua fondamentale teoria, le formule e i procedimenti, ponendo l’enfasi sull’applicazione da parte degli auditor.

Inoltre qui Ron espone dettagliatamente le meccaniche della comunicazione, la Formula della Comunicazione in vista del suo uso come procedimento nel Processing sulla Comunicazione.

Ed infine, qui Ron istruisce sui Sei Procedimenti Fondamentali, dalla loro precisa natura (dedotta dalle Definizioni e Assiomi di Dianetics e Scientology) alle dimostrazioni di auditing di ciascuno di essi: Comunicazione a Due Sensi, Filo Diretto Elementare, Procedura di Apertura di 8-C, Procedura di Apertura tramite Duplicazione, Rimedio dell’Havingness e Individuare Punti nello Spazio.

Questo e molto altro ancora, incluso:

  • Tre intere conferenze che forniscono un glossario dei termini: non solo le definizioni, ma il loro background, la teoria e persino il processing e gli esercizi sulla loro applicazione;
  • L’importanza del linguaggio, i suoi effetti aberranti sui preclear e il modo in cui le parole sono in realtà un gioco;
  • La definizione degli Assiomi come “considerazioni concordate”, che tratta in profondità le leggi della considerazione e la loro applicazione alla comunicazione e a una capacità del thetan;
  • Processing sulla Duplicazione Perfetta, inclusi esercizi per studenti sul modo di fare un duplicato perfetto e, quindi, la vera e propria applicazione degli Assiomi e il modo di “fare as-is”.

A dimostrazione della stabilità del livello degli sviluppi tecnici, Ron non avrebbe più tenuto nessun Corso Seminariale Avanzato per dodici mesi. Era infatti il momento di tradurre queste decisive scoperte in applicazione. La volta seguente che incontrò i suoi studenti auditor, si trattò veramente di qualcosa di nuovo. A testimonianza del punto a cui la sua linea di ricerca e sviluppo lo aveva portato, aveva adesso istituito la Chiesa Fondatrice di Scientology a Washington.