Primo Congresso Internazionale di Dianeticist e Scientologist

PRIMO CONGRESSO INTERNAZIONALE DI DIANETICIST E SCIENTOLOGIST

Una lettera di L. Ron Hubbard diceva come la tecnologia avesse raggiunto un livello miracoloso: “Posso risolvere un caso difficile in 20-25 ore al massimo, cambiarlo completamente, e posso cambiare un somatico cronico in mezz’ora. In pochi minuti posso far sì che un bambino zoppo cammini. L. Ron Hubbard non aveva solo risolto l’aberrazione umana e le malattie psicosomatiche, aveva anche dimostrato la vera natura di ogni individuo come essere spirituale. Avendo scoperto i pieni potenziali di un essere allo stato di Thetan Operante nel Corso di Dottorato di Filadelfia, Scientology 8-8008 e I Fattori, si mise ora al lavoro per realizzare quei potenziali. Circa 400 delegati si riunirono a Filadelfia, dove L. Ron Hubbard parlò di questo strumento ora esistente per costruire una nuova civiltà. A quel fine, sottolineò le azioni organizzative e la cooperazione, elencando le funzioni che uno Scientologist dovrebbe portare avanti nella società e che, tramite azione, rispondono alla domanda: “Che cos’è uno Scientologist?” . Qui c’è un congresso che abbraccia la ricerca di L. Ron Hubbard dalle tecniche dell’esteriorizzazione della Procedura Operativa Standard N. 8 al portare una civiltà sana all’Uomo.

Leggi anche

acquista
€210
Quantità
Lingua
Spedizione gratuita Attualmente idoneo spedizione gratuita.
In stock
Spedizione entro 24 ore
Imposta­zione:
Compact Disc
Conferenze:
15

SCOPRI DI PIÙ PRIMO CONGRESSO INTERNAZIONALE DI DIANETICIST E SCIENTOLOGIST

Posso risolvere un caso veramente difficile in 20 o 25 ore al massimo, cambiarlo interamente. E posso cambiare un somatico cronico in mezz’ora. Posso, in pochi minuti, far camminare dei bambini che erano storpi. — L. Ron Hubbard

Così scrisse L. Ron Hubbard da Siviglia, nell’estate del 1953.

Nei tre vorticosi anni successivi alla pubblicazione di Dianetics: La Forza del Pensiero del Corpo, la tecnologia era avanzata a livello di miracoli. L. Ron Hubbard aveva risolto il problema dell’aberrazione umana e delle malattie psicosomatiche. L. Ron Hubbard ha risolto il problema dell'aberrazione umana e delle malattie psicosomatiche. Per di più, aveva dimostrato per la prima volta, con certezza, quella cosa su cui l’Uomo aveva solo azzardato congetture o per cui aveva solo nutrito speranze: la vera natura di ogni individuo come essere spirituale.

Avendo scoperto e schematizzato le piene potenzialità di un essere allo stato di Thetan Operante, nel Corso di Dottorato di Filadelfia, in Scientology 8-8008 e ne I Fattori, L. Ron Hubbard ora fronteggiava il compito di tradurre in realtà tali potenzialità. Dovevano essere codificate tecniche di auditing, dovevano essere scritti libri e dovevano essere raccolti materiali per addestrare gli auditor. Perciò Ron si mise al lavoro, in Europa, preparando i necessari programmi di studio e relativi testi.

Al suo ritorno in America nel tardo settembre, si riunirono a Filadelfia pressoché 400 delegati per il Primo Congresso Internazionale di Dianeticist e Scientologist.Nei cinque giorni di conferenze, seminari e riunioni, ricevettero non solo una panoramica della ricerca dai giorni più remoti, ma anche un aggiornamento sulla crescita di Dianetics e Scientology nella società:

“Il vero conseguimento sta nella sua applicazione e nel suo uso come strumento tramite il quale è possibile migliorare la cultura dell’Uomo dalla pura barbarie di cui gode attualmente, innalzandolo da un livello di guerra, carestia e pestilenze, di tribunali disonesti, di governi sfruttatori, di religioni bigotte e di rozza barbarie travestita in centinaia di migliaia di fogge diverse.”

Ciò nondimeno, come aggiunse Ron:

“Qui sulla Terra abbiamo l'opportunità di creare una civiltà come la Terra non ha mai avuto il piacere di ospitarne. È stato fornito uno strumento attraverso il quale questo può essere fatto. Qui sulla Terra c’è un’opportunità di costruire una civiltà che la Terra non ha mai sperimentato prima. “Qui sulla Terra c’è un’opportunità di costruire una civiltà come la Terra non ha mai sperimentato prima.

Per mettere a buon frutto quella meta, Ron sottolineò la necessità di avere un’armonia nella azioni organizzative e nella cooperazione. Enumerò inoltre le funzioni che ogni Scientologist avrebbe dovuto portare avanti nella società; funzioni che, attraverso vera e propria azione, rispondono alla domanda: “Che cos’è uno Scientologist?”

Questo Congresso, quindi, abbraccia l’estensione della ricerca di Ron, dalle tecniche che esteriorizzano un essere, descritte nella Procedura Operativa Standard 8 (SOP 8), fino ai mezzi tramite i quali uno Scientologist può instillare nella società una migliore qualità di cooperazione, amore, bontà, clemenza e giustizia.