East Grinstead, Regno Unito

IL WEEKEND DI GALA DELLA IAS FESTEGGIA UN ANNO DI AIUTO E PROGRESSI UMANITARI

L’International Association of Scientologists (IAS), una forza benefica in continua espansione nella comunità umanitaria mondiale, si è riunita a East Grinstead, nel sud dell’Inghilterra, durante il primo fine settimana di ottobre, a riconoscimento di un anno di espansione e conseguimenti.

Le strade vecchie e strette che si spiegano attraverso i piccoli villaggi e le fattorie del West Sussex erano gremite di auto e pullman in un venerdì sera di inizio autunno, mentre migliaia di Scientologist, ospiti e amici si riversavano nei ben curati terreni del Saint Hill Manor, la casa del Fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard.

Attraverso aperture tra dense siepi e alberi ai bordi delle strade, i visitatori potevano vedere delinearsi l’elegante Saint Hill, con il sinuoso orizzonte illuminato, ardente come un fuoco lontano nella languida luce autunnale.

Oltrepassando i cancelli del maniero, attraversando l’ingresso e percorrendo il lungo sinuoso viale che porta al padiglione e alla Great Hall, verso un palco eretto sotto un imponente tendone, i membri dell’International Association of Scientologists da più di 65 nazioni hanno riempito l’atmosfera con svariate lingue mentre entravano nell’arena con uno scopo: celebrare la propria umanità e quella di tutte le persone.

La celebrazione del 2017 è stata la 33a da quando la IAS fu fondata a Saint Hill nel 1984 per unire, promuovere, sostenere e proteggere la religione che, tra le maggiori al mondo, è la più giovane e in più rapida espansione. I membri e gli ospiti sono venuti anche per onorare coloro che hanno aiutato la Chiesa a realizzare un anno di speranza e successo sul percorso verso le mete di Scientology per una vita migliore per tutti.

Nel corso di due ore e mezza, il sig. Miscavige, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Religious Technology Center, ha presentato il ritmo accelerato dell’espansione della Chiesa e la sua missione umanitaria, riflessa nelle diverse storie e presentazioni della serata.

“Sì, siete arrivati nel regno della IAS”, ha detto David Miscavige, leader ecclesiastico della religione di Scientology.

Dove tutte le somiglianze con l’universo fisico sono una pura coincidenza…

Dove entrano e prendono posto i membri della IAS da ogni parte della Terra: Nord America, Sud America, Africa, Asia, Oceania, un centinaio di città d’Europa e tutto il Regno Unito.

Infatti, nel complesso, oggi celebriamo 147 paesi con una presenza della IAS che nessuno potrà mai dimenticare.”

È stato così che il sig. Miscavige ha descritto ogni punto saliente di questa presenza durante due ore e mezza di energia concentrata. In effetti, la serata non solo ha esaminato il regno di iniziative umanitarie dagli altipiani ai bassopiani della Terra, ma si è concentrata ulteriormente sull’espansione della religione stessa in zone periferiche mai viste prima.

L’accelerazione dell’espansione della Chiesa e delle sue missioni umanitarie si riflette anche nei racconti che mettono in evidenza diverse manifestazioni di benevolenza sociale. Ogni vicenda di per sé è degna di nota, ma nel complesso formano una sinfonia di aiuto umanitario che abbraccia le rinomate iniziative patrocinate dalla IAS. Tutto è cominciato con la storia di abusi nel campo della salute mentale e la sua rapida riforma da parte del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCHR).

Le azioni delle campagne si sono poi sviluppate con: Mondo Libero dalla Droga e un potente movimento che ha condotto La Verità sulla Droga contro l’ondata dell’uso di droga; Uniti per i Diritti Umani, che mantiene viva la fiamma della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani; La Via della Felicità, che instilla una rinascita morale nella vita di tutti con i suoi 21 precetti e l’onda del sostegno che i Ministri Volontari hanno dato a 22 dei principali siti di disastri solo quest’anno, per non parlare dei tanti momenti di difficoltà individuali di persone di tutto il mondo.

Ecco alcuni esempi del grande impatto delle iniziative durante la presentazione:

  • Gli ambasciatori della Via della Felicità entrano nel territorio inesplorato delle Filippine, scatenando l’adozione su vasta scala del programma per addestrare circa 29.000 agenti di polizia sui precetti morali universali dell’opuscolo.
  • In Zambia, una terra in cui la sopravvivenza è uno sforzo quotidiano, un ministro anglicano forma 70 gruppi della Via della Felicità, trasformando il suo messaggio dal pulpito in un piano comunitario che ha ispirato un aumento esponenziale di produttività in una regione di 50.000 chilometri quadrati.
  • Uniti per i Diritti Umani illumina e fornisce i mezzi a più di 19.000 studenti del Pakistan e, successivamente, elabora e fa approvare la “Legge Punjabi per la protezione delle donne contro la violenza” per garantire i loro diritti per sempre.
  • 5.000 volontari di Mondo Libero dalla Droga conducono una campagna che è stata lanciata alle Olimpiadi del Brasile e ha visto oltre 2 milioni di opuscoli della Verità sulla Droga distribuiti a São Paulo e Rio de Janeiro.
  • E i Ministri Volontari di Scientology attraversano 200.000 km per portare vita e speranza a quasi 4 milioni di persone, incluse quelle maggiormente colpite da calamità naturali e disastri sopraffacenti.

Molti altri racconti sono stati narrati dalle stelle di questa brillante e dinamica serata. Vale a dire, dai tre Vincitori della Medaglia della Libertà della IAS che simboleggiano l’inarrestabile progresso verso le mete della religione ovunque per un mondo pacifico, produttivo e libero dalla criminalità, dove prevale la giustizia sociale. Man mano che il sig. Miscavige li presentava uno per uno, diveniva evidente che l’etica sul lavoro, coraggio, persistenza e dedizione accomunavano le loro storie.

  • Nel Regno Unito, il Vincitore della Medaglia della Libertà Brian Daniels è uscito sotto il vessillo del CCHR per affrontare gli abusi all’interno degli ospedali psichiatrici del paese, indicando la cattiva condotta degli psichiatri nel campo e costringendo ad apportare riforme. Ha inoltre ispirato una serie di reportage nazionali sui legami tra i farmaci psicotropi e un aumento dei suicidi tra i bambini, portando ad avvertenze senza precedenti su farmaci, per proteggere in modo permanente i giovani inglesi.
  • Pacificatore e attivista per i diritti umani, il Ministro Tony Muhammad ha creato un movimento della Via della Felicità nei quartieri poveri della città di Los Angeles, capitale del mondo delle gang, con 50 corse per la pace in 33 quartieri tristemente noti, ottenendo un calo senza precedenti del 40% del tasso di criminalità. Tony ha poi persistito nel riunire bande rivali per affrontare la violenza tra loro, ottenendo una tregua e accordi di pace tra bande rivali acerrime: i Crips e i Bloods.
  • Binod Sharma, nativo del Nepal, ha lanciato la sua squadra di VM in risposta al mostruoso terremoto del 2015, per portare soccorso a 15.000 residenti nei primi cinque giorni di risposta. Binod ha poi portato le sue squadre in 101 villaggi e nei distretti colpiti dal disastro, altrimenti dimenticati, dando in definitiva aiuto a 4 milioni di nepalesi. In seguito, e per portare aiuto permanente, ha inoltre istituito una sede centrale dei Ministri Volontari e 169 gruppi in tutta la nazione.

La celebrazione del venerdì sera è stata estesa al sabato sera, quando il grande padiglione si è trasformato nell’annuale Ballo dei Patroni. La spettacolare cena in abito da sera e lo spettacolo di gala si è tenuto in onore dei soci della IAS che sostengono il lavoro umanitario e le iniziative celebrate nel corso del weekend.

L’enfasi del fine settimana di festeggiamenti era sul tradizionale Concerto di Beneficenza di Saint Hill, a cui hanno partecipato 1.500 residenti locali. La serata di musica e danza ha visto cinque associazioni di beneficenza a cui sono state conferite contribuzioni per espandere la loro attività di servizio alla comunità locale, e tutto questo in conformità con la tradizione iniziata da L. Ron Hubbard negli anni in cui chiamava Saint Hill la sua casa.


La IAS, organizzazione ufficiale di membri associati di Scientology, aperta agli Scientologist di ogni nazione, venne fondata nel 1984. Lo scopo della IAS è di unire, promuovere, sostenere e proteggere la religione di Scientology e gli Scientologist in ogni parte del mondo in modo da raggiungere le Mete di Scientology formulate da L. Ron Hubbard: “Una civiltà senza pazzia, senza criminali e senza guerre, in cui le persone capaci possano prosperare e gli esseri onesti possano avere dei diritti, in cui l’Uomo sia libero di innalzarsi a più elevate altezze”.