Dublino, Irlanda

IL CENTRO DI SCIENTOLOGY PER L’INTERAZIONE E LA COLLABORAZIONE APRE NEL SUD DI DUBLINO

Una nuova Chiesa di Scientology e Centro Comunitario su una proprietà di diversi ettari apre le sue porte alle comunità di Dublino.

L’Irlanda è stata a lungo una terra di panorami che evocano antica bellezza e storie eterne che, raccontate più e più volte, si dice permettano alla Terra di continuare a ruotare sul suo asse. Questa tradizione penetra attraverso il mondo di oggi con la bellezza, la passione e l’orgoglio che rendono l’Isola di Smeraldo un luogo che ci richiama a ritornarvi.

È così che, in un ricco pomeriggio di ottobre, a 12 mesi dall’inaugurazione di un Ufficio Nazionale nell’iconica Merrion Square di Dublino, la Chiesa di Scientology ha tagliato il nastro su una nuova Chiesa e Centro Comunitario. La struttura è dedita ad offrire programmi patrocinati da Scientology fornendo un centro per attività e manifestazioni locali per il rafforzamento delle comunità da una parte all’altra di Dublino e di tutta l’Irlanda.

La presenza di Miscavige nella capitale dell’Irlanda segna il significato della giornata, mentre egli inaugura la nuova Chiesa di Scientology e Centro Comunitario.

“Oggi teniamo fede alla promessa di onorare una terra che il nostro Fondatore, L. Ron Hubbard, ha tanto amato e un popolo che descrisse pieno di calore, anche se il tempo di tanto in tanto non lo è”, ha detto David Miscavige, leader ecclesiastico della religione di Scientology, alla folla riunita. “E se questo non rende l’idea, allora consentitemi di citare il vostro compatriota Yeats: ‘Molte volte l’Uomo vive e muore tra le sue due eternità… e l’antica Irlanda lo sapeva’.”

I regali di quella conoscenza, ha osservato Miscavige, sono stati dati al mondo con una benevolenza che si riflette nello spirito di cooperazione e di servizio alla comunità che il nuovo Centro rappresenta.

“Quindi, all’Irlanda eterna, l’Irlanda trascendentale: avete continuato a tenere viva la letteratura per 500 anni. Avete costruito l’America, e forse l’avete persino scoperta. Avete insegnato all’Umanità l’uguaglianza e il modo di vivere con dignità in assenza di essa. E ci avete insegnato che non c’è bene più prezioso della bellezza, qualità che voi rappresentate. Questo sono i motivi per cui siamo orgogliosi di rappresentarla insieme a voi aprendo questa nuova Chiesa di Scientology e Centro Comunitario di Dublino.”

Infatti, la città occupa un posto speciale nella storia di Scientology poiché, nel 1956, il Fondatore di Scientology L. Ron Hubbard visse a Dublino e lavorò in Merrion Square, dove sviluppò il Corso di Efficienza Personale, un programma ideato per permettere a chiunque di operare più efficacemente nella propria vita.

L’Ufficio degli Affari Nazionali in Merrion Square, aperto il 15 ottobre 2016, ha ravvivato quella tradizione e, a sua volta, offerto programmi patrocinati da Scientology in tutta l’Irlanda. Nel corso degli ultimi 12 mesi, l’Ufficio ha raggiunto centinaia di migliaia di studenti, insegnanti e cittadini con iniziative civiche che vanno dalla prevenzione della droga all’alfabetizzazione, alla consapevolezza dei diritti umani e alle attività giovanili. Inoltre l’Ufficio Nazionale è servito per ospitare lezioni universitarie interreligiose, serate di gala di premiazione dei campioni antidroga e open day per promuovere la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

La nuova Chiesa di Scientology e Centro Comunitario, su una superficie di quasi 3 ettari nel cuore di Dublino sud, portando avanti quello stesso spirito è destinata esclusivamente a servire come sede per l’intera comunità e come luogo di ritrovo per le iniziative di cooperazione. All’interno, un auditorium da 1050 posti, attrezzato secondo una tecnologia d’avanguardia, può ospitare qualsiasi numero di eventi locali: da manifestazioni di beneficenza a concerti, da serate letterarie e riunioni di quartiere a seminari educativi, da conferenze a funzioni civiche. Il campo sportivo del Centro è altrettanto bene attrezzato e può ospitare partite di calcio gaelico, hockey irlandese, rugby e calcio. In effetti, le strutture, tra cui sale riunioni e un caffè con servizio completo, sono a disposizione della comunità e delle organizzazioni di beneficenza, come ad esempio club locali, scuole e organizzazioni giovanili.

A sottolineare le opportunità che si sono presentate, grazie alla trasformazione di un luogo abbandonato in un centro rivitalizzato per la comunità locale, dignitari locali e cittadini hanno onorato l’amicizia e lo spirito dell’occasione. Tra questi: Nicola Keating, attivista anti-droga di Tallaght, Amina Mustafa Keogh, direttrice del programma Sport contro il Razzismo, e Philip Cummings, premiato poeta e traduttore.

Con 20 anni di esperienza in prima linea nell’affrontare problemi di tossicodipendenza e di uso di droga, la Keating considera la campagna patrocinata dalla Chiesa La Verità sulla Droga una necessità vitale: “L’Irlanda è un bellissimo paese”, ha detto. “Ma purtroppo siamo soggetti all’epidemia della droga. Il 50% della nostra popolazione fa abusivamente uso di droga e coloro che ne sono dipendenti vagano per le strade e i marciapiedi di Dublino come anime dimenticate. Ma il vostro programma Mondo Libero dalla Droga è schietto e parla a tutti. E ho già visto incrementarne l’uso, sia qui a Dublino che giù a Cork. Avete teso la vostra mano ai tossicodipendenti, ai senzatetto, ai giovani a rischio, alle famiglie di immigranti e agli irlandesi di ogni ceto sociale. In realtà, non c’è nient’altro da dire quando si pensa che avete già fatto conoscere a oltre 500.000 persone d’Irlanda la Verità sulla Droga.”

La Keogh ha poi descritto un movimento nazionale per i diritti umani generato negli ultimi 12 mesi sotto il vessillo di Uniti per i Diritti Umani: “Ogni ragazzo e ragazza nel nostro programma di istruzione ‘Includi anche noi’ riceve una copia dei vostri opuscoli sui diritti umani, in combinazione con il nostro workshop anti-bullismo. In effetti, 48 dei nostri volontari usano il programma, da Cork a Limerick, da Galway a Dublino. Muniti di kit per gli insegnanti, tengono seminari e conferenze, spargendo intorno a sé i semi dei diritti umani ovunque vadano. E considerando che quasi 3000 studenti hanno completano il programma, stiamo costruendo una squadra di diritti umani fiorente.”

Philip Cummings, scrittore, poeta e linguista irlandese, ha parlato di quanto sia determinata la Chiesa a portare le filosofie e le informazioni di L. Ron Hubbard all’Irlanda – tradotte nella lingua nativa di questa terra – e come questo abbia già mostrato rispetto per la cultura e la storia della nazione: “Grazie alla vostra dedizione a questo progetto e all’opportunità che avete dato a un’intera squadra di traduttori di lavorare su materiali che verranno effettivamente letti, state facendo moltissimo e in modi pratici, per promuovere e incoraggiare l’uso della lingua irlandese.

Páldraig Pearse, uno dei nostri più importanti leader politici e poeti, ha coniato l’espressione: Tír gan teanga, tír gan anam, ‘Un paese senza lingua è un paese senz’anima’. Così, anche se potreste non esserne consapevoli, e sebbene questa non fosse stata la vostra unica intenzione, ciò che avete raggiunto oggi contribuisce, in realtà e in pratica, a mantenere viva l’anima dell’Irlanda.”


La nuova Chiesa e Centro Comunitario è aperta a tutti i visitatori e offre una presentazione di Dianetics e Scientology, cominciando dal Centro Informativo per il Pubblico. I display, con oltre 500 video, presentano le credenze e le pratiche della religione di Scientology, la vita e il retaggio del Fondatore L. Ron Hubbard.

Il Centro Informativo include anche presentazioni delle numerose iniziative umanitarie e programmi comunitari di sensibilizzazione patrocinati da Scientology, tra cui: una rete mondiale di centri di alfabetizzazione e centri di apprendimento; un programma mondiale di educazione, prevenzione e riabilitazione dalla droga; un’ampia iniziativa sui diritti umani; e il programma dei Ministri Volontari di Scientology.

In aggiunta ai servizi della congregazione, matrimoni e altre cerimonie religiose, la Cappella può anche essere utilizzata da gruppi di carità e della comunità per un’ampia gamma di riunioni, come conferenze e workshop. La Chiesa comprende inoltre numerose stanze per seminari e classi, e un’intera ala dedicata all’auditing (consulenza spirituale) di Scientology.


L’inaugurazione della nuova Chiesa e Centro Comunitario arriva in un periodo di rapida espansione per la religione con 60 nuove Chiese di Scientology da Los Angeles a Tampa, da Londra a Milano, da Johannesburg a Tokyo e da Tel Aviv a Kaohsiung. Nell’ultimo decennio, queste inaugurazioni hanno portato la religione ad espandersi su scala planetaria ad un livello che ha superato gli ultimi 50 anni messi assieme.

Nel 2017, l’apertura di nuove Chiese di Scientology ha avuto luogo ad  Auckland, in Nuova Zelanda, a San Fernando Valley, in California, a Miami, in Florida, e a Copenaghen, in Danimarca.

Altre inaugurazioni di Chiese sono in programma nei prossimi 12 mesi negli epicentri culturali d’Europa, America Latina, Nord-America e Africa.