CCDU - Nel Mondo

CCDU
NEL MONDO

Con l’apertura del nuovo Museo “Psichiatria: un’industria di morte” nella sede internazionale del CCDU a Los Angeles, la campagna mondiale per portare giustizia nell’ambito della psichiatria e ripulire l’intero campo della salute mentale, ha ora assunto una dimensione tutta nuova. I film documentari della mostra sono la parte più importante per far arrivare il suo messaggio e sono disponibili anche su DVD; servono per sensibilizzare il pubblico sulle pratiche oltraggiose compiute dalla psichiatria, così da incoraggiare le persone ad agire.

Le mostre itineranti del CCDU portano a migliaia di persone ogni anno la dura realtà sugli abusi psichiatrici. Ciò si traduce in maggior contributo al successo delle campagne, perché gli spettatori divengono loro stessi membri del CCDU.

Il CCDU ed il suo corpo mondiale di soci attivisti sono stati i diretti responsabili per la promulgazione di leggi che vietano l’internamento involontario, l’uso di trattamenti brutali come l’elettroshock e vietano l’ormai diffuso obbligo di assunzione di farmaci. Inoltre, migliaia di psichiatri sono stati incarcerati e molte strutture psichiatriche sono state chiuse, salvando milioni di vite.

Citizen's Commision on Human Rights