Caraibi

L’ANNIVERSARIO DEL VIAGGIO INAUGURALE DELLA FREEWINDS ONORA 12 INDIMENTICABILI MESI PER SCIENTOLOGY

Scientologist avanzati s’imbarcano sulla Freewinds per la settimana di giugno dedicata alla pianificazione in nome dell’espansione della Chiesa e della celebrazione di un sorprendente anno di trionfi.

Hanno iniziato ad arrivare il venerdì in piccoli gruppi, ed entro sabato erano più di 200 forti, dedicati e determinati compatrioti che si aggiravano felicemente per le strade della brulicante Bridgetown, la capitale della nazione caraibica di Barbados. Mentre il sole tropicale li riscaldava e gli alisei li rinfrescava, i membri del gruppo si sono riversati sulla nave ormeggiata al porto della città, una nave bianco fiammante, lunga 130 m e addobbata per la celebrazione. I visitatori sono stati accolti da una banda di strumenti a percussione e una festosa folla di sostenitori e dignitari locali che salutava i visitatori con “bon voyage”.

David Miscavige, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Religious Technology Center, ha dato inizio alla settimana di celebrazione, che includeva una serie di eventi sull’avanzamento di Scientology, la sua espansione, buone notizie e molto altro.
 

Per i Caraibi, allegri saluti di navi da crociera e il trasporto marittimo di turisti sono comuni, ma quella non è una nave di piacere, né i partecipanti sono riuniti per puro e semplice divertimento, anche se certamente si divertono. Anche se la nave, la Motonave Freewinds, assomiglia ad una nave da crociera – linee classiche, eleganti cabine private e la cucina di prima classe di un transatlantico – è un ritiro religioso per la Chiesa di Scientology.

Per 51 settimane all’anno, la Freewinds registra e traccia le avventure che portano programmi umanitari ed educativi ai Caraibi e all’America Latina, e ospita i servizi spirituali per gli Scientologist più avanzati.

E le altre settimane dell’anno? Sono speciali. Molto speciali. Gli Scientologist che hanno conseguito i livelli spirituali più avanzati della religione si riuniscono a giugno per esaminare l’anno, celebrare l’espansione della Chiesa e i successi di imponenti crociate umanitarie globali e, cosa ancora più importante, per coordinare le loro azioni per ulteriori conseguimenti nei mesi a venire.

L’annuale spedizione è una convocazione dei più avanzati Scientologist della religione. Coloro che partecipano al Viaggio Inaugurale, inoltre, sono parte di un gruppo dedicato che ha guidato l’espansione della religione, in particolare attraverso la creazione di Chiese Ideali nella loro zona.

“In effetti, state per assistere ad una veduta panoramica del nostro movimento”, ha detto David Miscavige, leader ecclesiastico della religione di Scientology, all’inaugurazione dell’Anniversario del Viaggio Inaugurale. “Un movimento che abbraccia ora entrambi gli emisferi in nome delle Organizzazioni Ideali: dal Sud America all’America Centrale, dai confini del Regno Unito al cuore dell’Europa, e dal Sudafrica all’Australasia. Perché, dopo tutto, con un’Organizzazione Ideale possiamo portare tutto quel che c’è da portare in nome dell’aiuto, in ogni quartiere, ogni comunità, dappertutto… e in tal modo tutti insieme possiamo realizzare un mondo migliore.”

I principali event serali e briefing del viaggio inaugurale trattati in un eterogeneo e avvincente calendario.

ONORARE UNA NAVE UMANITARIA

Per la prima volta, sull’agenda c’era la Freewinds stessa. Questa nave ha una singolare missione umanitaria che è stata sottolineata da campagne nei Caraibi e nell’America Latina durante tutto l’anno scorso. Per esempio, i partecipanti del Viaggio Inaugurale hanno appreso riguardo al Capitano Marcelo Montenegro della polizia ecuadoriana, che si è impegnato a portare i programmi patrocinati da Scientology alla sua nazione, capeggiato dalla polizia e dai cadetti. C’è già stato un calo del 65% nel tasso generale del crimine e di omicidi dove sono stati applicati La Verità sulla Droga e La Via della Felicità, il codice morale basato sul buon senso di L. Ron Hubbard.

La missione umanitaria della nave è stata ulteriormente evidenziata da funzionari e dignitari di tutte le isole, tra cui:

  • Il Segretario Generale dell’UNESCO di St. Kitts, che ha espresso la sua “sentita gratitudine” alla nave per la “continua collaborazione sui diritti umani e per rendere il mondo un luogo migliore”.
  • La Commissione della Polizia Reale di Antigua, in riconoscimento dei quasi 250 poliziotti ora istruiti sulla Via della Felicità, che promettono di mettere in pratica questi precetti per “migliorare la [loro] nazione insulare”.
  • E la Marina Olandese di Aruba, in onore dei “27 anni di servizio” della Freewinds.

Quei sentimenti hanno fatto eco attraverso le isole che la Freewinds chiama casa: Antigua, Dominica, St. Martin, St. Kitts, Tortola, Virgin Gorda, St. Lucia, St. Vincent, Barbados, Grenada, Aruba, Bonaire, Curaçao, Freeport e Nassau. Nel complesso, la Freewinds ha vinto più di 400 premi e riconoscimenti per l’aiuto dato ai suoi porti di scalo.

UNA SERATA DEDICATA A L. RON HUBBARD

“Innanzitutto, LRH era un autore”, ha detto Miscavige presentando l’avvincente serata in onore del retaggio di Ron Hubbard.

Dan Sherman, biografo del fondatore di Scientology L. Ron Hubbard, ha raccontato alcune delle imprese e conseguimenti di LRH come uno dei più importanti scrittori durante l’età d’oro della fantascienza negli anni Trenta e Quaranta, prima che scrivesse Dianetics e che fondasse Scientology. Sherman ha presentato interviste con luminari del genere letterario, incluso un leggendario agente, uno dei più acclamati illustratori e pioniere dei fan della fantascienza.

Quel racconto ha portato dritto dritto alle pietre miliari cronologiche degli scritti di L. Ron Hubbard, fino al libro che scrisse per celebrare il suo anniversario d’oro come autore professionista: Battaglia per la Terra, un best seller del New York Time, ora pubblicato nella sua edizione del 21° secolo.

UNA SERATA NEL NOME DEL SALVATAGGIO GLOBALE

Le persone a bordo per il Viaggio Inaugurale hanno partecipato a un event formale in onore dell’International Association of Scientologists (IAS), la cui missione è quella di favorire gli sforzi per il miglioramento sociale della religione, sostenere e proteggere le mete della religione, ed espandere la Chiesa. Tra i gruppi patrocinati dalla IAS in risalto nell’event c’erano:

  • Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, che durante il 2016 ha combattuto per ridurre sistematicamente gli abusi psichiatrici nelle strutture di salute mentale del Kazakistan, negli ospedali del Perù e in tutta la rete dei bambini in affidamento della California.
  • Uniti per i Diritti Umani e Gioventù per i Diritti Umani, che ha installato reti sui diritti umani in Ucraina, negli altopiani del sud di Papua Nuova Guinea e a Washington.
  • Mondo Libero dalla Droga, un gruppo che ha portato avanti la sua crociata per rovesciare l’ondata di tossicodipendenza nelle township del Sudafrica, per portare il messaggio antidroga nelle scuole della Repubblica Dominicana, e durante un blitz di una settimana per il Super Bowl 50 di San Francisco.
  • Infine La Via della Felicità, che ha portato la calma e la moralità non appena è arrivata in Lettonia, per le strade di Amsterdam e nella città di Gomez Palacio, nello stato di Durango, nel Messico.

Quella che è stata senza dubbio una magnifica vittoria per la libertà religiosa è diventato motivo di celebrazione a bordo della Freewinds. Miscavige ha coronato la serata con l’annuncio di una sentenza storica che protegge la libertà di praticare la propria religione in tutti i 47 paesi che aderiscono alla Convenzione Europea sui Diritti Umani. C’è stata una vittoria su un flagrante atto di fanatismo di un rapporto di 670 pagine della Commissione parlamentare del Belgio pubblicato nel 1997, che stigmatizzava 189 religioni e organizzazioni religiose. Spinte da fervore settario, c’erano state false accuse nei confronti della Chiesa e dei suoi membri in ciò che la corte ha descritto come un deliberato tentativo di mettere una religione, la sua dottrina o le sue convinzioni sotto processo. Eppure, dopo un’udienza durata 18 anni e 7 settimane, una sentenza di 173 pagine ha respinto tutte le accuse, scagionato tutti gli accusati e dichiarato l’intero caso una “grave e irreparabile violazione del diritto ad un giusto processo”. La sentenza è stata un totale trionfo per la Chiesa e per la libertà religiosa in Europa.


Un tema è stato ricorrente in molti modi in tutta la riunione durata una settimana: l’espansione della Chiesa. Tra i vari event serali, gli Scientologist si sono riuniti per riunioni di pianificazione in gruppi che rappresentano vari continenti e zone geografiche. Gli ordini del giorno hanno incluso l’esame dei nuovi edifici della Chiesa da acquisire, passare in rassegna le planimetrie e le progettazioni e stabilire gli obiettivi di costruzione. Erano presenti rappresentanti dell’International Landlord Office della Chiesa, sede centrale delle operazioni per i progetti di costruzione in tutto il mondo.

Il risultato è stato l’apertura di 51 Chiese Ideali (Org Ideali). La più recente inaugurazione è avvenuta ad aprile ad Atlanta e le prossime sono programmate ad Harlem, New York, e Budapest, Ungheria. Altre 50 Org Ideali verranno aperte nei prossimi due anni.


Il messaggio finale del raduno non era tanto un “addio”, quanto un vivace “arrivederci” da parte di David Miscavige ai passeggeri che sono sbarcati, stavolta carichi di idee per un futuro audace con in vista orizzonti e un altro anno di conseguimenti.