Conferenze del Corso Professionale di Dianetics

Conferenze del Corso Professionale di Dianetics

In seguito a sei mesi di viaggio da una costa all’altra degli Stati Uniti, tenendo conferenze ai primi Dianeticist, Ron radunò gli auditor a Los Angeles per un nuovo Corso Professionale. L’argomento del corso era la sua nuovissima scoperta sulla vita: il Triangolo di ARC, che descrive la relazione tra Affinità, Realtà e Comunicazione. Durante una serie di quindici conferenze, LRH annunciò molte novità, compreso lo spettro della logica contenente un’infinità di gradienti tra giusto e sbagliato; l’ARC e le dinamiche; le Scale del Tono dell’ARC; il Codice dell’auditor e la sua relazione con l’ARC; il Quadro dei Gradi di Accessibilità che classifica un caso e il modo in cui deve essere sottoposto a processing. Qui troviamo, perciò, sia l’esposizione finale delle Procedure di Auditing di Libro Uno che la scoperta in seguito alla quale sarebbe stato possibile qualsiasi ulteriore progresso nella ricerca. Per più di cinquant’anni, si pensava che i dati contenuti in queste conferenze fossero andati persi e fossero reperibili solo negli appunti presi dagli studenti e pubblicati nel libro Appunti sulle Conferenze. Le registrazioni originali sono ora state scoperte e per la prima volta rese disponibili su vasta scala. Qui troviamo, perciò, sia l’esposizione finale delle Procedure di Auditing di Libro Uno che la scoperta in seguito alla quale sarebbe stato possibile qualsiasi ulteriore progresso nella ricerca. La vita al suo stato più elevato, Comprensione, è composta di Affinità, Realtà e Comunicazione. E, come disse L. Ron Hubbard , la migliore descrizione del Triangolo di ARC che esista al mondo, si trova in queste conferenze. Read More 

buy
$200 USD
Quantità
Lingua
Free Shipping Currently eligible for free shipping.
In Stock
Ships within 24 hours
Format:
Compact Disc
Lectures:
15

More About Conferenze del Corso Professionale di Dianetics

“Ulteriore lavoro e ricerca sull’emozione ci forniranno senza dubbio una comprensione ancora più profonda della cosa. Ma già ora abbiamo una conoscenza funzionale dell’emozione. Possiamo utilizzare ciò che sappiamo e ottenere dei risultati servendocene. Quando ne sapremo di più, saremo in grado di produrre risultati di gran lunga migliori, ma già ora possiamo produrre il Release e il Clear. Se trattiamo l’emozione come forza vitale imprigionata e seguiamo queste regole generali per portarla a release, otterremo miglioramenti enormi in qualsiasi preclear; in effetti produrremo i miglioramenti più grandi nel portare a release l’emozione.” – L. Ron Hubbard

Il 9 maggio 1950, con la pubblicazione di Dianetics: La Forza del Pensiero sul Corpo, Ron aveva fornito non solo il manuale della procedura di Dianetics, ma anche la direzione della ricerca che avrebbe condotto in futuro per ottenere risultati maggiori e più veloci. Infatti, le pagine conclusive di quel primo libro esortavano a far progredire la tecnica esistente.

“Qui abbiamo qualcosa che non è mai esistito prima d’ora, una scienza della mente che funziona invariabilmente. I metodi di applicazione non potranno che essere perfezionati.” – L. Ron Hubbard

Per fornire sia l’addestramento degli auditor, sia la possibilità di mettere alla prova le tecniche perfezionate sui casi, nel giro di qualche settimana dalla pubblicazione iniziale del libro, vennero istituite una Fondazione Hubbard per le Ricerche di Dianetics ed una scuola. La travolgente richiesta di apprendimento fu però superiore alla loro capienza e i lettori di Dianetics, desiderosi di iscriversi, ben presto finirono letteralmente con l’accamparsi sul prato di fronte alla casa di Ron, ad Elizabeth, nel New Jersey. Nonostante l’espansione in locali più grandi, dopo poche settimane anche questi divennero troppo piccoli. E andò avanti così, settimana dopo settimana, mese dopo mese, mentre i giornali descrivevano, giustamente, il movimento di Dianetics come “un’espansione a macchia d’olio” che si diffondeva da una costa all’altra degli Stati Uniti.

L. Ron Hubbard istituì quindi una seconda sede sulla costa occidentale degli Stati Uniti, a Los Angeles. A quel punto, L. Ron Hubbard iniziò a viaggiare regolarmente da un capo all’altro degli Stati Uniti, per presentare le sue scoperte a quei primi Dianeticist: 135 conferenze tenute, giorno dopo giorno, in 150 giorni.

Mentre i successivi progressi portavano, uno dopo l’altro, ancora più vicino alla meta di Clear, nel novembre del 1950, apparve ciò che Ron descrisse come la successiva pietra miliare di Dianetics: l’anatomia e la fonte dell’emozione stessa. Il libro, Dianetics, comprendeva già un grafico che tracciava un Potenziale di Sopravvivenza per le quattro dinamiche e forniva una Scala del Tono dell’emozione. Ma, come Ron avrebbe annunciato, la descrizione di quella scala era bidimensionale, mentre quella che lui aveva ora scoperto era in tre dimensioni. Questa scoperta era il triangolo di Affinità, Realtà e Comunicazione (ARC).

Il suo uso nell’applicazione abbracciava tutto: da ogni aspetto dell’auditing, alle relazioni interpersonali, alla vita stessa. Il primo annuncio di queste scoperte e della loro applicazione avvenne nel novembre 1950 nell’ormai leggendario Corso Professionale di Los Angeles.

Scale del Tono di Affinità, Realtà e Comunicazione, L’ARC e le Dinamiche, Il Quadro dell’Accessibilità che guida gli auditor sul modo di avvicinare i casi e far progredire ogni persona verso l’alto, queste conferenze contengono non solo i dati più recenti e il perfezionamento delle procedure di Dianetics e del Libro Uno, ma anche le basi per la futura ricerca della forza vitale stessa.

Per fornire questi materiali ai Dianeticist in ogni luogo, dopo qualche mese gli appunti degli studenti sulle conferenze vennero pubblicati sul libro “Appunti sulle Conferenze”. Ma nella corrispondenza di L. Ron Hubbard del novembre 1950, le sue istruzioni indicavano di rendere le conferenze disponibili per intero, poiché gli appunti degli studenti erano unicamente intesi a permettere un’immediata diffusione di queste scoperte fino al momento in cui le conferenze avrebbero potuto essere riprodotte. Iniziò così un’intensa ricerca di quelle registrazioni originali che, per oltre cinquant’anni, si pensava fossero andate perdute, finché, alla fine, tutti i nastri originali contenenti le sue conferenze furono ritrovati. Ed ora, con l’ausilio di monumentali tecniche di restauro, queste conferenze sono disponibili per la prima volta da quando vennero ascoltate a Los Angeles dagli studenti del 1950.

Affinità, Realtà e Comunicazione sono le componenti della Comprensione ed hanno costituito i fondamenti delle ricerche e delle scoperte di L. Ron Hubbard per i successivi 35 anni, continuando a costruire un Ponte migliore verso la libertà e la capacità. Ma, indipendentemente dai progressi conseguiti, L. Ron Hubbard fece ripetutamente riferimento a questa prima descrizione – queste conferenze – definendole una superlativa dissertazione sull’ARC che non sarà mai possibile migliorare.