L’anima: Buona o Malvagia?

L’ANIMA: BUONA O MALVAGIA?

È stata accettata e reclamizzata in migliaia di drammi. È stata predicata da ogni pulpito, discussa, contestata, condannata ed esaltata. E, senza nessun mezzo per misurarla con esattezza o assegnarle una quantità, le scienze fisiche l’hanno ignorata o ne hanno persino negato l’esistenza. L’anima umana. Con la risposta al più grande dei misteri si è giunti ad una comprensione del tutto nuova e, con essa, ai mezzi per innalzare la propria capacità di partecipare al gioco chiamato “vita”. Leggi anche

acquista
€14
Quantità
Lingua
Spedizione gratuita Attualmente idoneo spedizione gratuita.
In stock
Spedizione entro 24 ore
Imposta­zione:
Compact Disc
Conferenze:
1

Video

Excerpt

gcui_scientology_videos:video_node_classicsquote_soul_title

SCOPRI DI PIÙ L’ANIMA: BUONA O MALVAGIA?

Diciamo che l’anima è la vita, è lo spirito, è la thinkingness [l'azione, lo stato, o la qualità del pensare], è la consapevolezza o qualsiasi altra parola che vi comunichi il significato di vita e vitalità. — L. Ron Hubbard

È stata accettata e reclamizzata in migliaia di drammi. È stata predicata da ogni pulpito, discussa, contestata, condannata ed esaltata. E, senza nessun mezzo per misurarla con esattezza o assegnarle una quantità, le scienze fisiche l’hanno ignorata o ne hanno persino negato l’esistenza.

L’anima umana.

Ecco quindi una scoperta particolarmente notevole per il fatto di essere basata non solo su fede e credenza, ma su prove tanto irrefutabili quanto quelle della scienza. Usando gli strumenti di pensiero più precisi per individuare gli aspetti meno compresi di un essere umano, L. Ron Hubbard ha stabilito che l’anima esiste davvero. Inoltre la conoscenza della sua natura e delle sue caratteristiche, risolve infine l’antica questione di buono e malvagio, non solo sotto il profilo di una vita futura, ma con applicazione immediata a questo momento e questo luogo. Con la risposta al maggiore dei misteri, si è infatti giunti a una comprensione del tutto nuova e, con essa, ai mezzi di elevare la capacità di una persona di partecipare al gioco chiamato “vita”.