In che modo gli Scientologist intraprendono lo studio?

IN CHE MODO GLI SCIENTOLOGIST INTRAPRENDONO LO STUDIO?

Sono stati molti i progressi che, nel corso della sua ricerca, L. Ron Hubbard ha compiuto per migliorare l’istruzione individuale, e le sue scoperte vengono oggi applicate in tutti i corsi forniti dalla Chiesa. Egli ha individuato i fondamenti dell’apprendimento e li ha tradotti in una tecnologia di studio. Questa tecnologia costituisce un campo a sé stante e può essere applicata a qualsiasi soggetto d’apprendimento. Viene impiegata in tutto lo studio di Scientology, ma è altrettanto utile nello studio di qualunque altra materia.

Il Supervisore del Corso è una delle figure che si trovano esclusivamente nelle classi di Scientology. Si tratta di uno specialista nella tecnologia di studio, esperto nell’individuare e risolvere qualsiasi barriera e ostacolo alla comprensione che lo studente possa incontrare.

Il Supervisore non tiene conferenze e nemmeno fornisce interpretazioni del soggetto. Questo è un aspetto importante, perché i risultati che si ottengono in Scientology derivano soltanto dall’esatta applicazione della tecnologia così come L. Ron Hubbard l’ha scritta. Questa tecnologia è infatti già stata analizzata e sperimentata in precedenza e si è dimostrata funzionale. Le interpretazioni verbali trasmesse da un insegnante allo studente conterrebbero inevitabilmente alterazioni rispetto all’originale, anche se involontarie, e l’efficacia di Scientology finirebbe col perdersi. Questo spiega perchè si presta così tanta attenzione nell’assicurarsi che lo studente si trovi in contatto soltanto con la versione originale degli scritti o delle conferenze di L. Ron Hubbard.

Il Supervisore aiuta, piuttosto, lo studente a capire ciò che studia, mettendo sempre in evidenza la comprensione e l’applicazione. Si è scoperto che questo metodo d’istruzione, rispetto a quelli tradizionali, produce studenti diplomati che capiscono molto meglio ciò che hanno imparato e sono molto più capaci di utilizzarlo.