Nuova Chiesa di Scientology nel “Viale delle Chiese” di Washington

NUOVA CHIESA DI SCIENTOLOGY
NEL “VIALE DELLE CHIESE” DI WASHINGTON

Il signor David Miscavige, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Religious Technology Center e leader ecclesiastico della religione di Scientology, ha consacrato la nuova sede della Chiesa Fondatrice di Scientology di Washington, il 31 ottobre 2009, definendo la giornata “storica sotto tutti gli aspetti”.

Il 31 ottobre 2009, 3.000 Scientologist ed ospiti hanno partecipato all’inaugurazione della nuova Chiesa Fondatrice di Scientology. L’edificio è stato completamente restaurato, dal momento che è uno dei principali siti storici di Washington.
Il signor David Miscavige, Presidente del Consiglio di Amministrazione e leader ecclesiastico della religione di Scientology, ha inaugurato una nuova chiesa nella capitale della nazione.
Situato a sei isolati dalla Casa Bianca, il nuovo edificio restaurato di 4.500 metri quadrati rappresenta la presenza di Scientology più grande che mai nella capitale della nazione, una presenza che è iniziata nel 1955 con la fondazione della Chiesa di Washington dal fondatore L. Ron Hubbard.

Tra coloro che erano presenti per onorare questo giorno importantissimo e che si rivolgevano ad una folla di più di 3.000 persone c’erano l’Onorevole Brad Sherman, membro del Congresso degli Stati Uniti del 27° Distretto della California, la signora Addie Richburg, Presidente e a capo del Consiglio di Amministrazione dell’Alleanza Nazionale di Fede e Giustizia; la signora Diana Rothe-Smith, Direttore Esecutivo delle Organizzazioni Volontarie Nazionali Attive nei Disastri (NVOAD) e il signor Mike Silverstein, Presidente della Commissione Consultiva di Quartiere di Dupont Circle, che rappresenta il sindaco Adrian M. Fenty del Distretto di Columbia.

Il membro del Congresso Sherman ha elogiato il lavoro che la Chiesa sta svolgendo per sensibilizzare la gente sulla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite. Sottolineando che la battaglia include portare consapevolezza a chiunque, ha detto: “È per questo che è così importante che gli sforzi di molte chiese e organizzazioni religiose si concentrino sulle questioni dei diritti umani”.

Ma ciò che ha reso la giornata veramente memorabile sono state la presenza e il discorso del signor Miscavige, che ha parlato della lunga storia sia di L. Ron Hubbard che della Chiesa, nella capitale della nazione. In particolare, nel contesto sia della storia che della cultura americane, ha parlato di: “Una Dichiarazione d’Indipendenza, nella quale è scritto che gli uomini sono dotati di certi, inalienabili diritti, inclusi il diritto alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità.

“Al che noi della Chiesa aggiungeremmo:

“Che tutti gli uomini di qualunque razza, colore o credo sono stati creati con gli stessi diritti.

“Che le anime degli uomini hanno i diritti degli uomini.

“E che nessuna forza inferiore a Dio ha il potere d’interrompere o negare questi diritti.

“Perché questo è ciò che il nostro Fondatore ha dichiarato nel Credo della nostra Chiesa.

“Quindi sì, state guardando l’incarnazione vivente della libertà e uguaglianza che ha originariamente ispirato questa nazione. Perché, sì, questa Chiesa è sinonimo di vita, libertà e ricerca della felicità. E, sì, si erige qui oggi per la libertà su cui è stata costruita questa Nazione: la libertà di religione.

“Perché è stato qui, nella capitale di questa nazione, che abbiamo combattuto e vinto il nostro riconoscimento. Tutto ciò ha reso possibile per noi raggiungere il mondo intero con i nostri programmi per portare il sogno americano della libertà ad ogni essere di ogni nazione.

“Con l’apertura di questa nuova Chiesa, il nostro aiuto senza riserve si estende ora ancora più in là”.

Con queste parole, e assieme ad ospiti d’onore, il signor Miscavige ha tagliato il nastro, preannunciando una nuova era di libertà per tutti.