Auckland, Nuova Zelanda

UN PREGIATO PATRIMONIO STORICO È RINATO: SCIENTOLOGY APRE UNA NUOVA CHIESA CHE SOVRASTA AUCKLAND

Auckland celebra l’inaugurazione della nuova Chiesa Nazionale di Scientology per la Nuova Zelanda in un sito storico che sovrasta la città.

Spiritualità. Retaggio. Tradizione. Storia. Istruzione. Apprendimento. Questi sono i pilastri su cui poggia la nuova Org Ideale di Scientology per la Nuova Zelanda, dove sabato 21 gennaio, Scientologist del luogo e da tutta la regione del Pacifico si sono riuniti tra amici e sostenitori per inaugurare la rinascita della seconda più longeva Chiesa di Scientology al mondo.

La Chiesa, in collaborazione con architetti e conservatori di beni architettonici della città, ha preservato e restaurato splendidamente l’amato patrimonio locale che ora sovrasta Auckland e il magnifico Porto Waitemata facendo rinascere quella che è stata sede di formazione spirituale di studenti religiosi per quasi mezzo secolo.

“Noi non consideriamo gli edifici delle Org Ideali edifici di per sé. Anzi, li consideriamo ‘calici di vita’ e strutture viventi per le loro comunità. Quando riportiamo in vita gli esseri spirituali, ripristinando il loro senso di spiritualità, anche un’Org Ideale prende vita. Quindi ringraziamo Auckland che ci permette di servire come custodi di un’Org Ideale: è della Nuova Zelanda quanto è nostra.” — Sig. David Miscavige, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Religious Technology Center

Il sito storico, originariamente istituito nel 1844, fu successivamente ampliato nel 1927 (90 anni fa), per il collegio della Trinità Metodista Teologica, allo scopo di istruire teologi della fede cristiana che avrebbero poi condotto le loro missioni in tutta l’area del Pacifico. Nella sua nuova incarnazione come centro spirituale per gli Scientologist da tutta la Nuova Zelanda, chiude il cerchio degli ideali di fede e spiritualità secondo i principi delle mete di Scientology: un mondo senza guerra e povertà, impegnato in scopi umanitari.

E così, sabato 21 gennaio, la nuova Chiesa di Scientology ha aperto le porte della sua magnifica struttura meticolosamente restaurata. Non solo allo scopo di servire la missione spirituale della Chiesa, ma anche per le sue vigorose iniziative antidroga e per i suoi programmi umanitari che sono già all’opera nella nazione da decenni.

David Miscavige, il leader ecclesiastico della religione di Scientology, ha condotto la cerimonia per aprire ufficialmente le porte della nuova Org Ideale. Il sig. Miscavige nel suo discorso, ha parlato dell’importanza dell’apertura di tale Chiesa e delle opportunità che offre a ogni cittadino di Auckland.

“Noi non consideriamo gli edifici delle Org Ideali edifici di per sé. Anzi, li consideriamo ‘calici di vita’ e strutture viventi per le loro comunità. Quando riportiamo in vita gli esseri spirituali, ripristinando il loro senso di spiritualità, anche un’Org Ideale prende vita. Quindi ringraziamo Auckland che ci permette di servire come custodi di un’Org Ideale: è della Nuova Zelanda quanto è nostra.”

L’apertura della Chiesa unifica lo spirito di cooperazione comunitario con l’impegno di Scientology, che è già stato dimostrato aiutando a preservare un patrimonio del quartiere Grafton di Auckland riportandolo al suo splendore originale. Cosa che i membri della comunità locale descrivono come onorare un “patrimonio d’illuminazione e conoscenza spirituale”.

Leader locali, statali e comunitari nonché altre persone impegnate nelle missioni umanitarie e secolari di Scientology hanno parlato all’inaugurazione di sabato, rendendo nota la rilevanza della costante espansione della Chiesa nel paese.

Robin Byron, consulente architettonica di Heritage New Zealand, ha detto alle migliaia di partecipanti durante l’apertura che il fondersi del passato e del presente “offre un parallelo particolarmente gratificante. Essendo stato concepito allo scopo di apprendimento e guida religiosa, questo edificio storico sta ora sperimentando una rinascita spirituale come nuova sede della Chiesa di Scientology a Auckland”.

“La vostra dedizione nell’occuparvi del restauro di questo gioiello di patrimonio è stata davvero memorabile,” ha detto la sig.ra Byron. “L’edificio è stato trascurato per molti anni quindi l’impresa non era da poco. Ma voi avete apprezzato la ricchezza storica racchiusa tra queste mura, con dovuta attenzione ai materiali preziosi e alla maestria d’artigianato.”

Dai mattoni rossi e le pietre bianche Oamaru usati sulla facciata, alla ristrutturazione delle delicate finiture in quercia nella sala d’ingresso e biblioteca così come la conservazione dei pannelli in legno rimu e le pavimentazioni in legno jarrah, ha sottolineato lei, il lavoro svolto contraddistingue la struttura stessa come assoluta opera d’arte.

Ma rappresenta molto di più per una comunità che ha visto i programmi della Chiesa sui diritti umani, sulla giustizia sociale e sulla lotta contro la droga, fare la differenza nelle vite di giovani e adulti di Auckland, e che si espanderà attraverso gli sforzi congiunti di centinaia di volontari e membri dello staff che operano dalla nuova sede della Chiesa nella Nuova Zelanda.

Yvonne Galvin, consigliere del programma per la Prevenzione del Crimine Giovanile della Nuova Zelanda, ha detto che vede nuove opportunità con l’espansione della Chiesa. “Oggi, la mia causa è di prendermi cura dei giovani a rischio,” ha spiegato ai presenti. “Quando entrai a far parte dell’ordinamento giudiziario e ho visto come venivano trattati i giovani, mi sono detta: ‘Devo sapere di più sui diritti umani’. Ma non ho trovato nessuno che facesse qualcosa in proposito.

Poi ho sentito parlare della Chiesa di Scientology e dei vostri volontari. Così ho attraversato la città per trovarvi, e quando sono arrivata, ricordo di avervi detto: ‘Voglio quel programma che usate sui diritti!’ Ed ecco come abbiamo avviato il movimento per insegnare i diritti umani ai giovani di Auckland.”

Ha avuto una storia simile Thomas Henry, consigliere per la polizia della Nuova Zelanda e instancabile sostenitore dei diritti umani contro l’abuso di psicofarmaci e per una responsabile cura della salute mentale nel paese. “Ho a che fare con famiglie a cui è stata promessa la ‘soluzione’ facile degli psicofarmaci come rimedio sbrigativo.

E alla fine vengono lasciati dipendenti dai farmaci e nei guai. L’ho visto tutta la mia vita. Nella mia esperienza, troppo spesso le vere ragioni dietro problemi mentali e spirituali vengono ignorate. L’effettivo problema è che le persone non sanno nulla degli psichiatri e della salute mentale finché non incide personalmente su di loro. Ma dopo aver scoperto il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, non siamo più all’oscuro. Perché c’è una voce nel buio che ci guida verso la luce, e questa voce è il CCHR.”

Mereana Peka, Presidente del prestigioso ente di beneficenza delle Guardie Maori, nel sud di Auckland, ha forse riassunto meglio di tutti la rilevanza della giornata. “Ogni membro della Chiesa di Scientology con cui ho avuto a che fare lavora sodo per guarire il nostro mondo. Io credo che siano gli Scientologist ad essere l’essenza vitale del vostro movimento. Non è facile esprimere la mia gratitudine a persone che salvano vite ogni giorno. Ma so personalmente che ognuno di voi ha aiutato a cambiare questa parte del mondo. E insieme, con questa Org Ideale, quel cambiamento raggiungerà ogni comunità della nostra nazione insulare.”


Il background didattico e spirituale di questa nuova tenuta – l’edificio negli anni ’70 è stato anche la sede di un’istituzione didattica statale della Nuova Zelanda, e una volta ha pure ospitato un istituto artistico – vedrà nella nuova Chiesa restaurata un revival di opportunità per continuare a imparare, insegnare e dare supporto spirituale.

La prima Chiesa di Scientology della Nuova Zelanda aprì nel 1955 e la sua crescita ed espansione negli ultimi 60 anni è la concretizzazione della visione del Fondatore, L. Ron Hubbard, per quanto riguarda la Chiesa e il suo lavoro all’interno della regione.


La nuova Chiesa di Auckland fornisce a tutti i visitatori una presentazione di Dianetics e Scientology tramite il Centro Informativo per il Pubblico. I suoi display, con più di 500 filmati, presentano le credenze e le pratiche della religione di Scientology, la vita e il retaggio del Fondatore L. Ron Hubbard.

Il Centro Informativo fornisce anche una completa panoramica dei molti programmi umanitari patrocinati da Scientology. Questi comprendono un’iniziativa a livello globale per l’educazione ai diritti umani; un programma ad ampio raggio di prevenzione, riabilitazione e istruzione antidroga; una rete mondiale di centri dedicati all’alfabetizzazione e all’apprendimento; e il programma dei Ministri Volontari di Scientology che costituisce ora la più grande forza di soccorso indipendente esistente al mondo.

L’Org Ideale di Auckland dispone anche di una cappella adibita a ogni tipo di raduno di Scientology, inclusi i Servizi Domenicali e le cerimonie nuziali e di conferimento del nome, nonché molteplici manifestazioni comunitarie aperte a membri di tutte le fedi. La Chiesa comprende inoltre numerose stanze per seminari e classi di studio, oltre a un intero piano dedicato all’auditing (consulenza spirituale) di Scientology.


Essendo la prima inaugurazione del 2017, l’apertura di Auckland continua il periodo di crescita esplosiva della Chiesa negli ultimi 12 mesi. E c’è ancora molto in serbo, con inaugurazioni previste per il resto dell’anno in epicentri culturali in Africa, Europa e Nord America.