MIAMI, FLORIDA

UN MAGICO BENVENUTO ACCOGLIE
LA NUOVA CHIESA DI SCIENTOLOGY DI MIAMI

La nuova Chiesa di Scientology della “città magica” apre le sue porte
in nome della libertà e del volontariato nel cuore culturale di Miami.

Miami è tanto uno stato d’animo quanto una località. Per esempio, la città è situata a 370 km da Havana, a Cuba. Ma nonostante ciò, la Miami di oggi si fonde intricatamente con la capitale cubana come i due lati di una moneta. Miami è latina, haitiana, meridionale, yankee, calda, fa sudare ed è infinitamente cool. Jimmy Buffett, uno dei migliori cantanti di ballate della Florida, ha cantato in merito a Miami: “We got a style, we got a look, we got that old panache,” (Abbiamo stile, abbiamo il look, abbiamo quella classe di una volta).

Ma quella classe ora luccica ancora di più. Sull’Autostrada 1, immersi nella leggendaria atmosfera bohémien del quartiere Coconut Grove e il sobborgo internazionale dei colletti d’oro di Coral Gables, 2000 Scientologist e ospiti si sono riuniti, sabato, 29 aprile 2017, su una vistosa struttura per celebrare l’inaugurazione della Chiesa di Scientology.

Il sig. Miscavige tiene il suo discorso d’inaugurazione rivolgendosi alle migliaia di persone che si sono riunite in occasione della cerimonia di apertura tenutasi sabato 29 aprile nel cuore di Miami.

Per commemorare la nuova Chiesa di Scientology di Miami, il sig. David Miscavige, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Religious Technology Center e leader ecclesiastico della religione di Scientology, ha chiuso il suo discorso inaugurale affermando:

“Il mare ha molte voci, molti volti e molti stati d’animo.
Ma più svariate sono le acque, maggiori sono il fascino e l’avventura.
Quindi salpa a vele spiegate Mitica Miami.
Buon viaggio e in bocca al lupo.
La vostra è ora una ‘nave spirituale’ che naviga per tutta l’umanità sotto la bandiera di Scientology!”

La nuova struttura non solo mira a elevare gli individui a stati più avanzati di libertà mentale e spirituale, ma funge anche da centro umanitario dal quale lanciare programmi per combattere l’abuso di droga e l’analfabetismo, promuovere i diritti umani e mandare squadre di Ministri Volontari in zone colpite da calamità e crisi in tutto il mondo.

Così, mentre Miami possiede aspetti simili ad altre Chiese di Scientology in entrambi gli emisferi del globo, questa località tropicale della Florida riflette le singolari caratteristiche meridionali locali; proprio come le altre Chiese riflettono le loro culture, che si tratti di Sydney, Auckland, Kaohsiung, Londra, Roma, Bogotà, Città del Messico, Tampa e le decine di altre città dove la religione sta fiorendo.

Così, alla fine di aprile, nella brezza rinfrescante di Miami, l’inaugurazione ha preso vita a un ritmo di salsa che evocava senza dubbio “Miami Nice”. I festeggiamenti hanno sincronizzato i passi di danza latina con eroi umanitari per contraccambiare a questa città della libertà.

Miami dista anni luce dal 1900, quando era appena una base commerciale con poco meno di 2.000 abitanti che rivendicavano le paludi delle Everglades. Nel 1960, all’incirca 935.000 persone vivevano già a Miami e dal 2015, con i suoi 2,7 milioni di abitanti, è diventata la capitale finanziaria internazionale dell’America Latina.

Che cosa ha causato tale crescita? In una parola: Libertà.

All’inizio del gennaio del 1959, una marea di rifugiati in cerca di libertà cominciò a dirigersi lungo la corrente del golfo in direzione di Miami, con barche, battelli o qualsiasi altra cosa che stesse a galla. Non solo la popolazione della Florida meridionale si intensificò, ma sia il carattere che la cultura della città si trasformarono.

Uno dei primi avamposti, in quella che è ora diventata un’espansione mondiale inarrestabile di Scientology, era a Miami, aperto per la prima volta nella “città magica” l’11 marzo 1957. E la Chiesa è ora cresciuta trasferendosi nel suo nuovo e splendido edificio moderno sulla cosiddetta strada principale di Miami, altrimenti nota come la “South Dixie Highway”, dove ogni giorno passano circa 70.000 macchine. L’edificio di sei piani e 4700 m² viene definito dall’alcalde di Miami – o sindaco di Miami se non avete ancora padroneggiato il gergo tropicale ispanico – Tomás Regalado: “Un’ancora di salvezza per la comunità, viva di volontariato”.

La Chiesa ha lanciato diverse iniziative umanitarie per affrontare questioni sociali croniche e acute, e la sua nuova sede fa da trampolino per ognuno dei programmi locali. Tali iniziative includono collaborazioni con chiese, comunità giovanili, magistrati e con la polizia per fornire educazione antidroga ai giovani residenti della città. Nel complesso, il programma Mondo Libero dalla Droga ha influenzato positivamente più di 35.000 persone nella zona di Miami.

Dato che la regione è anche un focolaio di violazioni dei diritti umani, la Chiesa ha condotto campagne di sensibilizzazione alla tratta umana e agli abusi nel campo della salute mentale. Così facendo, ha raggiunto più di cinque milioni di persone grazie agli annunci di pubblica utilità sul canale spagnolo televisivo a Miami e tramite interviste alla radio nella fascia di maggior ascolto.

Durante la cerimonia i programmi sui diritti umani della Chiesa sono stati messi in rilievo da dignitari quali: il sindaco di Miami, sig. Tomás Regalado; l’on. Lincoln Diaz-Balart, membro del Congresso degli USA per il 21° distretto (in pensione); la sig.ra Tamara Batalha, direttrice del programma didattico per la contea di Miami-Dade e il sig. Eduardo Sabillon, consulente comunale di Miami sull’educazione antidroga.

Nel suo discorso di benvenuto, il sindaco Regalado ha reso omaggio all’inaugurazione della Chiesa. “Per me, la Chiesa di Scientology è molto semplice.” ha spiegato ai presenti. “Imparate, lavorate, siete positivi e aiutate le persone. Per questo e molti altri motivi, calzate a pennello nella nostra città”.

Il sindaco Regalado ha aggiunto: “Miami è il cancello d’entrata al sogno americano. E ora avete aperto quel cancello, trasformando un edificio sterile e deprimente in un centro pieno di vita... e non c’è dubbio che le vostre ore di volontariato cambieranno vite. Quindi ora, tutto ciò che vi chiedo è che ci diate ancora più ‘ore’. Diecimila, ventimila... prendo quello che posso. Questo è quello di cui abbiamo bisogno dalla Chiesa di Scientology”.

L’ex membro del Congresso, on. Diaz-Balart, ha parlato della reciproca passione a dar vita ai diritti umani e alla libertà che ha caratterizzato l’evento. Ha incominciato dicendo: “Io sono nato a Cuba, e a 4 anni sono venuto negli Stati Uniti con la mia famiglia, per fuggire al comunismo. Quando ho incontrato per la prima volta i membri della vostra Chiesa a un Convegno sui Diritti Umani a Washington, sapevo di aver incontrato persone veramente speciali. Poi, quando sono andato a parlare con il vostro dipartimento dei diritti umani, non avete detto: ‘Vogliamo che lei ci aiuti’. Avete invece chiesto: ‘Come possiamo noi aiutare lei?’.”

L’on. Diaz-Balart ha continuato dicendo: “Il vostro lavoro non è solo teorico. È molto pratico, davvero pratico. Ho poi sentito da coloro che hanno sofferto la brutalità dell’oppressione che i vostri materiali sono ‘come una boccata di aria fresca’. Insito in ogni essere umano vige il desiderio di essere libero. Abbiamo tutti bisogno di libertà tanto quanto abbiamo bisogno di respirare. E la vostra Chiesa e i vostri programmi contribuiscono in modo notevole a spirare libertà nella vita della gente”.

La direttrice per il programma didattico per la contea di Miami-Dade, la sig.ra Tamara Batalha, si definisce “paladina per i bambini”. Continua spiegando che: “Tuttavia, a 10 anni mia figlia non sapeva leggere. Ma quando Dio chiude una finestra... apre una porta. E quella era la porta della Chiesa di Scientology!”

La figlia della sig.ra Batalha si è iscritta al programma di Applied Scholastics che poggia sulle innovative tecniche di studio di L. Ron Hubbard. “E, nel giro di soli tre mesi, è passata da un livello d’asilo a quello di quarta elementare.” E ha continuato dicendo: “Quello che fate con la Tecnologia di Studio è miracoloso. Ora che la mia bimba è stata salvata, mi son chiesta quanti altri bambini là fuori possono essere riabilitati dall’analfabetismo?” Otto mesi più tardi, ha aperto una scuola di Applied Scholastics a sud di Miami.

Il consulente comunale di Miami sull’educazione antidroga, il sig. Eduardo Sabillon, ha lasciato l’Honduras, il suo paese nativo, all’età di 12 anni per venire a Miami, in un periodo in cui la città era sinonimo di traffico mondiale di droga. La passione del sig. Sabillon è quella di combattere la droga.

“La mia sfida più grande era la mancanza di risorse,” ha detto al pubblico durante l’inaugurazione. “Quando ho trovato il vostro curriculum di Mondo Libero dalla Droga, era come la manna dal cielo. Ho incominciato a usare il programma a Miami e ho visto quanto attirava i giovani. Il suo schietto modo di parlare non decanta certo l’uso di droga.

E in breve si è sparsa la voce. Sembrava che tutti volessero il programma, stazioni radio e televisive ci chiamavano, così come chiese e associazioni giovanili. E ognuno diceva: ‘Abbiamo bisogno di qualcosa che ci permetta di fare breccia sui nostri giovani’. Ed è così che è nato il nostro movimento Liberi dalla Droga.”

A riprova dell’onnipresente spirito collaborativo, il sig. Sabillon ha descritto la nuova Chiesa di Scientology come una piattaforma sempre più grande per indurre un cambiamento sociale. “Abbiamo ancora molto lavoro da fare. Quindi vi voglio ringraziare per questa nuova Chiesa di Scientology e questo fantastico nuovo inizio per Miami. Dopotutto, non è cosa da tutti i giorni che venga aperta un’organizzazione come questa. Questa è la ragione per cui avete la mia più sincera promessa che ne trarremo il massimo vantaggio.”


La nuova Chiesa di Miami offre un Centro Informativo aperto al pubblico sette giorni alla settimana, con più di 500 filmati che descrivono dettagliatamente la vita e il retaggio del Fondatore, L. Ron Hubbard, nonché le credenze e le pratiche di Scientology. Inoltre presenta le dimensioni e la portata delle iniziative umanitarie e i programmi comunitari della Chiesa, tra cui una rete internazionale di centri per l’alfabetizzazione e l’istruzione; l’educazione internazionale antidroga, la prevenzione e la riabilitazione dalla droga; le attività a favore dei diritti umani in continua espansione e la più grande forza indipendente di soccorso al mondo: il programma dei Ministri Volontari di Scientology.

La struttura è organizzata per fornire una vasta gamma di servizi di Scientology: i seminari di Dianetics e Scientology serali e dei fine settimana che offrono una panoramica dei principi fondamentali per il loro uso nella vita. Diversi corsi di Scientology per il Miglioramento della Vita fanno da seguito ai seminari introduttivi per aiutare a migliorare qualsiasi aspetto della vita. La Chiesa inoltre dispone di un’intera ala per l’auditing (consulenza spirituale) di Scientology.

La cappella della nuova Chiesa di Scientology di Miami viene usata per accogliere riunioni della congregazione come i Servizi Domenicali, Cerimonie Nuziali e del Conferimento del Nome. È anche il luogo perfetto per open day, raduni comunitari, tavolate e banchetti per membri di ogni fede.


Il taglio del nastro inaugurale di Miami ha lanciato una stagione epica per l’espansione di Scientology e corona in bellezza 12 mesi di inarrestabile crescita. Recenti inaugurazioni di nuove Chiese hanno avuto luogo in: San Fernando Valley, California; Auckland, Nuova Zelanda; San Diego, California; Sydney, Australia; Harlem, New York; Budapest, Ungheria e Atlanta in Georgia.

Le prossime inaugurazioni sono programmate in epicentri culturali in: America Latina, Nord America, Europa, Regno Unito e Africa.