Che cos’è l’E-Meter e come funziona?

CHE COS’È L’E-METER E COME FUNZIONA?

E-Meter è un termine abbreviato che sta per elettro-psicometro. È uno strumento religioso utilizzato nell’auditing come supporto all’auditor. Il suo utilizzo è riservato ai ministri di Scientology o ai ministri di Scientology in formazione, e serve per aiutare il preclear a localizzare e ad affrontare aree di turbamento spirituale.

Di per sé, l’E-Meter non causa alcunché. È uno strumento elettronico che misura lo stato mentale ed i cambiamenti di stato di una persona; inoltre facilita una conduzione precisa e veloce dell’auditing. L’E-Meter non è utilizzato né inteso per la diagnosi, la cura o la prevenzione di malattie.

Per capire quel che fa l’E-Meter occorre conoscere alcuni concetti fondamentali di Scientology.

Vi sono tre parti fondamentali dell’Uomo: mente, corpo e thetan. Il thetan è un essere spirituale immortale: è l’individuo. Il thetan abita in un corpo e ha una mente, che è una raccolta di immagini mentali.

Le immagini nella mente contengono energia e massa. L’energia e la forza racchiuse nelle immagini di esperienze dolorose, o che l’hanno turbata, possono avere un effetto dannoso sulla persona. Questa energia o forza dannosa viene chiamata “carica”.

Quando l’E-Meter è in funzione, un minuscolo flusso di energia elettrica (all’incirca 1,5 Volt, meno di una batteria di una torcia tascabile) passa lungo i fili conduttori, attraversa il corpo della persona che regge gli elettrodi e ritorna quindi all’E-Meter. (Il flusso elettrico è così leggero che non produce sensazioni fisiche di alcun genere in chi tiene gli elettrodi).

Quando la persona formula un pensiero, guarda un’immagine nella sua mente,
sperimenta nuovamente un episodio o sposta qualche parte della mente reattiva, essa sposta e cambia vera e propria massa ed energia mentale. Questi cambiamenti che si verificano nella mente influenzano il minuscolo flusso di energia elettrica generato dall’E-Meter, facendo muovere l’ago sul quadrante. Le reazioni dell’ago dell’E-Meter indicano all’auditor dove si trova la carica e lo informano che occorre occuparsene con l’auditing.