Ho sentito dire che gli Scientologist stanno facendo delle buone cose per la società. Vi sono degli esempi specifici?

HO SENTITO DIRE CHE GLI SCIENTOLOGIST STANNO FACENDO DELLE BUONE COSE PER LA SOCIETÀ. VI SONO DEGLI ESEMPI SPECIFICI?

L’obbligo di usare le verità di Scientology per migliorare l’umanità è implicito a Scientology. Come conseguenza della crescita di Scientology, crescono anche i suoi programmi umanitari, sostenuti dagli Scientologist. Questi programmi includono: 

  • La più grande campagna non governativa anti-droga al mondo, che raggiunge decine di milioni di giovani a rischio ogni anno; 
  • L’istituzione di centri di riabilitazione dalla droga in più di 40 nazioni; 
  • La più grande campagna di informazione pubblica non governativa al mondo sui Diritti Umani, che promuove ampiamente i 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani; 
  • Programmi globali di istruzione che portano il dono dell’alfabetizzazione a decine di milioni di studenti in America, Europa, Asia e Africa; 
  • Un movimento de La Via della Felicità che si estende in 135 nazioni, aumentando il livello morale delle popolazioni e il ripristino della fratellanza tra gli uomini.
  • Il programma dei Ministri Volontari di Scientology che ha soccorso più di 10 milioni di persone nei principali luoghi di disastro negli ultimi vent’anni. 

Inoltre, attraverso il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, gli Scientologist hanno smascherato la somministrazione di psicofarmaci agli studenti, le brutalità psichiatriche dell’elettroshock, della lobotomia e gli esperimenti di guerra biologica ed hanno lavorato per rendere tutto questo illegale. 

Infine, la Chiesa è stata tra i primi difensori del Freedom of Information Act [Legge per la Libertà d’Informazione] ed altre leggi atte a proteggere l’interesse pubblico e porre fine agli abusi governativi sui diritti umani. 

Quindi, la Chiesa di Scientology e gli Scientologist lavorano in direzione delle Mete di Scientology: “Una civiltà senza pazzia, senza criminali e senza guerre, in cui le persone capaci possano prosperare e le persone oneste possano avere dei diritti e in cui l’uomo sia libero di innalzarsi a più elevate altezze.”