L’importanza della comunicazione

L’IMPORTANZA DELLA COMUNICAZIONE

In realtà la comunicazione è una delle dottrine fondamentali di Scientology, oltre a costituire le fondamenta dei suoi servizi religiosi: l’auditing e lo studio. Gran parte dei testi di Scientology è dedicata alla comprensione e all’applicazione della comunicazione, e comprende libri, conferenze registrate su nastro e film di addestramento. Un auditor di Scientology studia la comunicazione lavorando continuamente per acquisire una perfetta padronanza della sua formula, e fa pratica delle tecniche di comunicazione in molti punti del suo studio.

L’auditing diventa possibile solo tramite l’uso della formula della comunicazione. Una persona che riceve auditing (un “preclear” in Scientology) deve dirigere la propria attenzione verso i più profondi recessi della sua mente reattiva, per affrontare episodi passati occlusi, ivi comprese le sue vite passate, allo scopo di trovare risposta alle domande di auditing, di cancellare l’energia dolorosa contenuta nelle registrazioni delle immagini mentali di questi episodi e di sperimentare in tal modo sollievo dal travaglio spirituale. Il preclear è pienamente sveglio durante una seduta di auditing e diventa ancora più sveglio man mano che l’auditing progredisce. L’auditor e il preclear lavorano insieme per aiutare il preclear a sconfiggere la sua mente reattiva. L’auditing non è qualcosa che viene fatto alla persona, ma coinvolge la sua partecipazione attiva, al fine di migliorarne l’autodeterminazione. Col solo uso della comunicazione, l’auditor deve dirigere l’attenzione del preclear (con il consenso di quest’ultimo) a momenti passati di dolore, incoscienza o emozione negativa.

Il preclear, sapendo che l’auditor segue la formula esatta e prevedibile della comunicazione, si sente abbastanza sicuro da permettere che la propria attenzione venga diretta dall’auditor e raccontare all’auditor ciò che trova.