Come funziona Dianetics?

COME FUNZIONA DIANETICS?

In Dianetics: La Forza del Pensiero sul Corpo, L. Ron Hubbard scrive: “Si è scoperto che la fonte dell’aberrazione è una sottomente finora insospettata che, con tutte le proprie registrazioni, giace al di sotto di ciò che l’Uomo considera la sua mente ‘conscia’. Il concetto della mente inconscia viene sostituito in Dianetics dalla scoperta che la mente ‘inconscia’ è la sola mente che è sempre conscia. In Dianetics questa sottomente viene chiamata mente reattiva”.

La mente reattiva non immagazzina ricordi così come noi li conosciamo. Immagazzina immagini mentali di tipo particolare chiamate engram. Gli engram sono una completa registrazione, fin nei minimi dettagli, di ogni percezione presente in un momento di “incoscienza” totale o parziale.

“L’incoscienza” potrebbe essere causata dallo shock di un incidente, dalla somministrazione di anestetici per un’operazione chirurgica, dal dolore provocato da una ferita o dal delirio generato da una malattia. Durante i momenti in cui la mente analitica è disinserita, completamente o in parte, la mente reattiva si inserisce, completamente o in parte. Un engram esiste al di sotto del livello di consapevolezza dell’individuo, ma può attivarsi imponendo il suo contenuto e può causando paure, emozioni, dolori e malattie psicosomatiche inaspettate, indesiderate e di cui non si è consapevoli.

Nella procedura di Dianetics, l’individuo racconta un episodio di “incoscienza” dall’inizio alla fine fino a quando l’engram è ridotto, il che significa che tutta la carica o il dolore sono stati eliminati, o cancellati, quindi l’incidente svanisce per sempre. In entrambi i casi, l’individuo è libero dagli effetti aberrativi dell’episodio e può sperimentare enorme sollievo e un aumento del tono emozionale.

Questo è il miracolo di Dianetics.