Perché la Chiesa ha delle scritture confidenziali?

PERCHÉ LA CHIESA HA DELLE
SCRITTURE CONFIDENZIALI?

La maggior parte degli scritti di Scientology sono a disposizione del pubblico: tutti possono leggerle e studiarle. Tuttavia, una piccolissima parte delle scritture che riguarda i più alti livelli di consulenza spirituale è riservata a quei parrocchiani che hanno conseguito i livelli di consapevolezza precedenti.

Gli Scientologist ritengono che si debba essere adeguatamente preparati (spiritualmente ed eticamente) per conoscere queste scritture e che una loro rivelazione prematura potrebbe ostacolare la crescita spirituale. Per questa ragione, le conoscenze presenti in queste scritture avanzate sono mantenute confidenziali.

Le credenze fondamentali della religione di Scientology sono pubblicamente disponibili a chiunque. Queste sono contenute in uno qualsiasi dei diciotto libri dei Fondamenti che accompagnano le 280 conferenze tenute da L. Ron Hubbard disponibili in ogni Chiesa e missione di Scientology in tutto il mondo, così come nelle biblioteche pubbliche a livello internazionale. In questi riferimenti, il signor Hubbard scrive e parla delle origini dell’universo, le questioni del rapporto dell’Uomo con l’Essere Supremo, nonché la Teoria della Creazione (I Fattori) della religione di Scientology.

Il fatto è che la religione di Scientology include il riconoscimento di vite passate che si estendono a tempi immemorabili. Gli Scientologist, e coloro che sono interessati a questi argomenti, imparano questi principi fondamentali fin dall’inizio del loro studio di Scientology ed anzi sono incoraggiati a farlo.

Non è raro che una religione abbia scritture e pratiche confidenziali. Pratiche religiose simili esistono ad esempio nell’Ebraismo e nella Chiesa dei Mormoni.