Perché ogni cosa in Scientology è tutelata con i diritti d’autore e con la registrazione dei marchi?

PERCHÉ OGNI COSA IN SCIENTOLOGY È TUTELATA CON I DIRITTI D’AUTORE E CON LA REGISTRAZIONE DEI MARCHI?

Ogni grande religione desidererebbe avere le parole scritte e dette dal proprio fondatore. Dal momento che Scientology è nata in epoca moderna, gli scritti e le registrazioni del fondatore sono tuttora esistenti e verificabili. Quindi, la Chiesa è stata in grado di preservare l’eredità di L. Ron Hubbard e di garantire che la religione rimanga per sempre pura rispetto ai suoi insegnamenti originali.

Era intenzione di L. Ron Hubbard che le scritture di Scientology non solo rimanessero allo stato puro, ma che rimanessero anche sempre nell’ambito della Chiesa. Inoltre, poiché ha sviluppato e codificato anche i materiali relativi alla gestione delle Chiese, queste opere sono state conservate e protette allo stesso modo.

Scientology e Dianetics sono tecnologie che funzionano se applicate correttamente. Quando invece vengono alterate, i risultati non sono uniformi.

Per salvaguardare gli scritti e assicurarsi che non potessero mai essere alterati o usati scorrettamente, L. Ron Hubbard ha tutelato con i diritti d’autore tutti i materiali della religione. Mentre garantiva che Dianetics e Scientology non potessero essere travisate, ha anche registrato come marchi molte parole e simboli che identificano la religione. Questi diritti d’autore e marchi registrati permettono di garantire legalmente che le tecniche religiose di Scientology siano applicate in stretta conformità agli scritti, proteggendole dall’appropriazione indebita o dal cattivo uso.

Nel corso degli anni, alcune persone senza scrupoli hanno tentato, con la loro condotta disonesta, di trarre profitto dalle tecnologie di Dianetics e Scientology. Queste discipline sono state sviluppate per la salvezza spirituale, non per consentire a qualcuno di arricchirsi. Possedendo i marchi registrati e i diritti d’autore della religione e imponendo il loro impiego corretto, la Chiesa può prevenire qualsiasi uso disonesto.