Perché gli Scientologist tengono così tanto a far valere la propria voce in capitolo, per quanto riguarda i diritti umani?

PERCHÉ GLI SCIENTOLOGIST TENGONO COSÌ TANTO A FAR VALERE LA PROPRIA VOCE IN CAPITOLO, PER QUANTO RIGUARDA I DIRITTI UMANI?

Una posizione centrale, nelle credenze e prinicipi di Scientology, è ricoperta dalla convinzione che tutti gli uomini siano dotati di diritti inalienabili, come stabilito nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, ratificata dalle Nazioni Unite nel 1948. In accordo con tali convinzioni, la Chiesa di Scientology patrocina la più vasta campagna di sensibilizzazione sui diritti umani non governativa sulla Terra, fornendo materiali ad individui, gruppi ed enti governativi in 82 nazioni. Che Cosa Sono i Diritti Umani? Gli opuscoli educano giovani e adulti sui 30 Articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, in un modo comprensibile da chiunque.

Nel 2006 una serie di 30 annunci di pubblica utilità sono stati prodotti dalla Chiesa per illustrare ognuno dei 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Assieme alla guida per lo studio, al manuale della attività e al kit per l’insegnante da utilizzare nelle classi, docenti, gruppi per i diritti umani e governi sono dotati di strumenti efficaci per l’educazione dei giovani e degli adulti sui diritti umani. Il film documentario La storia dei diritti umani accompagna e completa gli annunci di pubblica utilità, gli opuscoli ed i materiali per l’insegnante, in quanto ulteriore strumento per ottenere coscienza e rispetto universali per i diritti umani.

La campagna sui diritti umani della Chiesa ha finora raggiunto circa un miliardo di persone in sei continenti. Non a caso, quindi, si sostiene che la Chiesa di Scientology faccia di più per la consapevolezza dei diritti umani, delle stesse Nazioni Unite.